Venezia, Bocalon: “A Lecce la svolta. Tacopina? Persona carismatica”

VENEZIA BOCALON – In occasione del posticipo di stasera tra Venezia e Lecce, è stato intervistato dal Gazzettino il centravanti neoacquisto degli arancioverdi Riccardo Bocalon. Ecco le sue parole:

“Tornando in arancioneroverde ho realizzato il mio sogno, ora però bisogna passare ai fatti e tutti abbiamo una grande voglia di rialzarci, non c’è tempo per le emozioni. Ci teniamo a dare la svolta, a fare una bella figura davanti alla nostra gente, dietro di noi corrono e servono i punti subito contro il Lecce”.

Sul presidente Tacopina: “Sono felice di essere un suo giocatore, rispetto a 5 anni fa sono cambiate tante cose, in primis la categoria riconquistata da una società che sta dando tanto come risultati e a livello organizzativo. Qui c’è un grande senso di appartenenza, il Venezia non è come le altre squadre per il contatto quotidiano che c’è con la gente. Il presidente è molto carismatico, ha dato impronta importante e la sta migliorando sempre più. Se mi ha chiesto un gol contro il Lecce? No, ma credo fosse sottinteso. A Benevento all’86’ ho avuto un buon pallone, defilato e non pulitissimo, a volte calci peggio e fai gol. Oggi contano solo i punti per aiutarci nella sosta a preparare il tour de force. Gli arbitri? Pensiamo solo a dare il tutto per tutto”.

Venezia, Bocalon: “A Lecce la svolta. Tacopina? Persona carismatica” ultima modifica: 2019-02-11T11:31:46+00:00 da Carla Bianco
Laureanda in Lettere e Filosofia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.