Vicenda Lecce-Padalino: pugliesi costretti a pagare

Si è finalmente risolta l’intricata vicenda che coinvolgeva il Lecce Calcio e l’ex tecnico dei pugliesi Pasquale Padalino, grazie ad una sentenza del Collegio Arbitrale della Lega Nazionale Professionisti di Serie B. Padalino ed il suo staff erano stati esonerati nell’aprile 2017 dalla società salentina, in virtù di un contratto con scadenza nel 2018, che prevedeva però una clausola per il rinnovo automatico in caso di promozione del Lecce dalla Serie C alla Serie B, evento verificatosi al termine della scorsa stagione. Padalino ed il suo staff, composto da Sergio Di Corcia e Francesco Paolo Fiore, tutti affiancati nella battaglia legale dall’avvocato Cesare Di Cintio, della DCF Sport Legal. Lecce che alla fine avrà quindi l’onere di procedere al pagamento nei confronti dell’attuale tecnico del Foggia e del suo staff.

Vicenda Lecce-Padalino: pugliesi costretti a pagare ultima modifica: 2019-02-06T12:45:12+02:00 da Nicola Cosentino

1 Comment

  1. Requenzino

    7 Febbraio 2019 at 12:19

    Dovreste rettificare la notizia che il Lecce è stato costretto a pagare Padalino perchè non è corretta, il Lecce ha comunicato una smentita con tanto di rimprovero all’avv Di Cintio che si è autocelebrato per una vittoria che nei fatti non c’è stata.
    Fate i seri e smentite

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.