Il Parma si riprende la A: battuto 0-2 lo Spezia

tifosi-parma

Al termine, di quelli che saranno, gli ultimi novanta minuti di questo campionato di Serie B, avremo finalmente il verdetto su chi tra Frosinone, Parma e Palermo salirà sul treno che lo conduce direttamente in Serie A. Il Parma di mister D’Aversa vola in casa dello Spezia, al cospetto di una formazione che, pur non avendo nient’altro da chiedere alla stagione, vorrà chiudere in bellezza davanti ai propri tifosi. Il Parma deve evitare di sottovalutare la sfida e centrare l’obiettivo dei 3 punti che, le consentirebbero di sognare il secondo posto o , quantomeno, di arrivare terzo usufruendo di tutti i vantaggi del caso durante i playoff. Adesso diamo la parola al campo:

La prima palla gol del match capita in favore dei padroni di casa con Marilungo che non riesce a sfruttare l’errore di Gazzola spedendo la sfera altissima. Il Parma pur non rendendosi per nulla pericoloso in avanti, al minuto 10 passa in vantaggio. Brutta palla persa dallo Spezia, Ciciretti avanza e serve Ceravolo che con freddezza porta avanti gli ospiti. Con il passare dei minuti lo Spezia torna in attacco, al minuto 28, erroraccio di Frattali su cross al centro, tiro di prima intenzione di Giani che affonda Scavone, rigore netto. Dagli undici metri si presenta l’ex di turno e spara la palla in curva. Il Parma soffre tantissimo anche perchè è poco incisivo in avanti ma regge il vantaggio fino al termine dei 45 minuti.

Nel secondo tempo si gioca con il cronometro, il risultati che giunge da Frosinone spedirebbe il Parma, in A. C’è mezz’ora da giocare ancora e uno Spezia da tenere a bada. Ma, come nel primo tempo, il Parma quando affonda, fa male. Al minuto 61, Ciciretti trova la sua prima rete con il Parma e fa 0-2. Altro contropiede perfetto. L’attenzione continua ad essere rivolta al Benito Stirpe di Frosinone dal quale giungono notizie non più confortanti, infatti, il Frosinone ha capovolto il risultato e il sogno del Parma in A è durato circa un’ora. Ma a Spezia ormai non si gioca più. Quando tutto sembra ormai avviato verso un finale già scritto, il colpo di scena arriva al minuto 90 perchè ha pareggia il Foggia a Frosinone, il Parma accarezza nuovamente il sogno della promozione diretta. Si gioca fino al minuto 93, i risultati non cambiano più, il Parma è ufficialmente nuovamente in Serie A.

TABELLINO:

SPEZIA (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Maggiore, Bolzoni, Pessina; De Francesco; Marilungo, Gilardino. Allenatore: Gallo.

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Lucarelli, Sierralta, Iacoponi; Dezi, Scavone, Barillà; Ciciretti, Ceravolo, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa.

ARBITRO: Marco Piccinini della sezione di Forlì

Il Parma si riprende la A: battuto 0-2 lo Spezia ultima modifica: 2018-05-18T22:42:55+00:00 da Cosimo Boccuni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.