Bari, il CdA apre a nuovi investitori: 3 milioni entro lunedi per salvare la società

giancaspro bari

Dopo giorni di attesa febbrile, la società del Bari è finalmente tornata a parlare, e lo ha fatto attraverso un lungo comunicato ufficiale. Le indiscrezioni riportate dalla stampa hanno trovato conferme: la società barese si è ufficialmente aperta a nuovi investitori.  Gli attuali soci, infatti, non hanno le risorse necessarie per ricapitalizzare la somma di 3 milioni di euro.

Chiunque voglia acquisire quote del F.C. Bari, dovrà farlo versando non meno di 500mila€ entro lunedi 16 luglio. Un termine molto stretto per qualunque tipo di investimento, che coincide con il termine ultimo per l’iscrizione al prossimo campionato cadetto.

I nuovi investitori diverranno tali solo al raggiungimento della somma complessiva di 3 milioni€. Senza questa cospicua somma, l’incubo del fallimento del Bari potrebbe divenire realtà.

Qui uno stralcio del comunicato:

“Il Consiglio di Amministrazione, con delibera adottata in data 11 luglio 2018 al termine della riunione iniziata in data 9 luglio 2018, ha dichiarato aperta la fase del collocamento anche presso terzi, inclusi quindi i Soci già detentori.

(…) Le sottoscrizioni anche individuali, con un minimo di € 500.000,00=, dovranno pervenire via p.e.c., od essere consegnate a mani del legale rappresentante Dott. Cosmo Antonio Giancaspro e del responsabile dell’amministrazione Dott.ssa Antonella Indiveri, ed essere accompagnate dal contestuale versamento della quota sottoscritta, (…) e daranno diritto all’attribuzione a favore di ciascun aderente di un numero di azioni e di una partecipazione proporzionale alla sottoscrizione effettuata.

Nel caso di mancato raggiungimento della intera somma necessaria per l’integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale, le somme versate verranno restituite a ciascun aderente. 

Le sottoscrizioni ed i relativi versamenti dovranno pervenire a partire dalle ore 08.00 del 12 luglio 2018 fino alle ore 18.00 del 16 luglio 2018″.

Bari, il CdA apre a nuovi investitori: 3 milioni entro lunedi per salvare la società ultima modifica: 2018-07-12T18:20:50+02:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.