Benevento, Foggia: “Bisogna essere forti. La salute ha la priorità ma bisogna programmare una ripresa delle attività”

FOGGIA BENEVENTO – Il ds del Benevento, Pasquale Foggia, ha parlato al Corriere dello Sport. Ecco le sue parole: “Bisogna essere forti, non si scherza, siamo di fronte ad una cosa disastrosa, ma la Cina ci ha mostrato che è una cosa che si può sconfiggere. Sono certo che torneremo alla normalità, dipende da noi e da quanto ci teniamo a riportare tutto alla normalità. Dobbiamo essere rispettosi delle persone care e di chi sta dando l’anima per noi come medici e infermieri. E’ per tutto questo che dobbiamo avere il buon senso di rimanere a casa. Ripresa campionato? Bisogna pensare di programmare una ripresa delle attività, ma tutto resta legato alla situazione prioritaria che riguarda la salute della gente. Una soluzione va comunque trovata non solo per il Benevento ma per il sistema calcio. Si finirà a luglio? Nessun problema, se saltano 15 giorni di vacanza è veramente nulla di fronte alla gravità della situazione che stiamo vivendo. Una cosa così bella come la nostra cavalcata nessuno la può cancellare. Quando torneremo a festeggiare sarà ancora più sentito, perché vorrà dire che abbiamo conquistato la libertà della vita quotidiana e la squadra potrà tornare ad abbracciarsi dopo una vittoria. Abbiamo creato una chat di gruppo. I giocatori sono seguiti costantemente dallo staff medico. Siamo fortunati: abbiamo un gruppo di uomini eccezionali, che rende ogni cosa più semplice. Mercato? In questi giorni casalinghi le trattative si stanno intensificando: agenti e calciatori mi devono sopportare un po’ di più. Questo è un lavoro che non si ferma mai, con la speranza che tutto finisca presto”.

Benevento, Foggia: “Bisogna essere forti. La salute ha la priorità ma bisogna programmare una ripresa delle attività” ultima modifica: 2020-03-20T10:21:03+02:00 da Pasquale Ucciero
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.