Padova, Bisoli: “Siamo in crescita, tra un mese vinceremo queste partite”

Bisoli Padova

BISOLI PADOVA – Parole incoraggianti quelle spese da Pierpaolo Bisoli, tecnico del Padova, nella conferenza stampa post pareggio contro la Salernitana. Ecco quanto apparso sul sito ufficiale dei biancoscudati: “Realisticamente ho visto una squadra in crescita. Il primo tempo abbiamo fatto bene ma non abbiamo trovato il guizzo che poteva indirizzare la partita. Nella ripresa poi non siamo partiti male però man mano che la gara andava avanti i miei giocatori perdevano brillantezza. Stiamo costruendo una squadra forte, noi abbiamo l’obiettivo di salvarci, direttamente o con i playout lo vedremo ma per arrivare al massimo in quei frangenti decisivi dobbiamo passare per gare come queste dove tanti dei miei giocatori stanno facendo ancora minutaggio. Tra un mese queste gare le vinciamo. Provare a vincerla? Ho dovuto fare 2 cambi obbligati, Bonazzoli che ha preso una botta e Trevisan che ha sentito indurirsi dietro la coscia. Altrimenti l’idea di Baraye dietro Bonazzoli e Mbakogu era un’ipotesi concreta. La Salernitana? Non gli abbiamo fatto un tiro in porta, una squadra scorbutica che siamo riusciti a imbrigliare e non far giocare negli spazi dove poteva essere pericolosa. Il campo? A parte qualche zona era in buone condizioni, non è una scusante. Gli ammoniti? Non credo siano errori di comportamento, il campo ha favorito l’agonismo”.

Padova, Bisoli: “Siamo in crescita, tra un mese vinceremo queste partite” ultima modifica: 2019-02-02T22:30:57+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.