Blackout Verona, finisce 0-4 per il Novara

Al Bentegodi scendono in campo due squadre con obiettivi e ambizioni diverse ma entrambe con la voglia di far bene. Il Verona, dopo le due vittorie con Trapani e Spezia, va a caccia dei tre punti per continuare la sua cavalcata verso la Serie A. Il Novara invece, reduce da due sconfitte consecutive, vuole invertire la rotta, soprattutto ora che la classifica non è più positiva e non rispecchia il reale valore della squadra piemontese.

I padroni di casa in avanti in questo primo tempo per prendere subito il gioco in mano. Al 7′ Fossati ci prova da lontano ma la conclusione è centrale. Il Verona continua a spingere e al 12esimo Pazzini ci prova da dentro l’area, ma l’estremo difensore piemontese se la cava. Ma a passare sono gli ospiti al minuto 17 alla prima occasione, Galabinov scattato in posizione dubbia appoggia al compagno Casarini, che di piatto fa 0-1. I gialloblu reagiscono, ancora con Pazzini vanno vicino al pari dopo una respinta corta della difesa, conclusione che si spegne di poco sul fondo. L’assedio dei padroni di casa prosegue e al 37esimo, in un batti e ribatti in area la sfera si ferma tra le mani di Costa. Poco dopo però si fa rivedere il Novara con Galabinov che, si lascia ingolosire provando il pallonetto ma viene intercettato dal portiere. Si conclude qui il primo tempo con gli ospiti a sorpresa in vantaggio.

La prima occasione della ripresa è degli ospiti e arriva al 47′, Caracciolo respinge un traversone sui piedi di Galabinov che a botta sicura però non trova la porta. Non si fa attendere la risposta del Verona che ha subito in pochi minuti con Valoti due buone occasioni ma entrambe si concludono con un nulla di fatto. Il Novara trova il raddoppio al 65′, incomprensione tra Luppi e Romulo, Viola ne approfitta e con con un piazzato secco e preciso batte Nicolas. Dieci minuti più tardi gli ospiti calano il sipario, Dickmann la mette in area per Faragò che solo davanti al portiere lo batte per la terza volta. Un Verona quasi arreso crolla definitivamente al minuto 87 con un grandissimo gol di Galabinov che di tacco segna il poker, è 0-4 Novara. Finisce così al Bentegodi 0-4, con la delusione della capolista Verona che manca il suo decimo sigillo cadendo contro un Novara ritrovato.

 

TABELLINO:

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Nicolas; 3 Pisano, 4 Bianchetti, 30 Caracciolo (dal 71′ 16 Maresca), 18 Souprayen; 2 Romulo, 8 Fossati (dal 56′ 10 Luppi), 24 Bessa; 27 Valoti (dal 62′ 9 Ganz), 11 Pazzini, 26 Siligardi. Allenatore: Fabio Pecchia.

NOVARA (3-5-2): 1 Da Costa; 2 Troest, 6 Scognamiglio, 3 Mantovani; 27 Calderoni, 8 Faragò, 5 Casarini, 4 Viola, 24 Dickmann; 16 Galabinov, 18 Sansone (dal 81′ 20 Kupisz). Allenatore: Roberto Boscaglia.

ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta.

MARCATORI: Casarini (N) al 17′, Viola (N) al 65′, Faragò (N) al 76’“

 
 
Blackout Verona, finisce 0-4 per il Novara ultima modifica: 2016-11-13T17:02:55+00:00 da Cosimo Boccuni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *