Super Ndoj trascina il Brescia alla prima vittoria in campionato, Lecce travolto 3-0

BRESCIA – LECCE 

Allo stadio “Rigamonti” va in scena la sfida fra Brescia e Lecce, anticipo della terza giornata di Serie B. I lombardi hanno affidato nuovamente la panchina a Diego Lopez e cercano la prima vittoria stagionale. Gli uomini di Corini, invece, vogliono dare continuità al successo di Ascoli.

PRIMO TEMPO

Dopo una prima occasione del Lecce, il Brescia passa subito in vantaggio al 9′: Ayé si infila in area e serve Emanuele Ndoj, che insacca il pallone in rete con un grande piattone destro. 1-0 per le rondinelle. Alla mezz’ora ci prova Sabelli con un tiro-cross, ma Gabriel non si lascia trovare impreparato. I salentini provano a rispondere con la conclusione dai venti metri di Falco.

SECONDO TEMPO

I padroni di casa tornano in campo più determinati che mai, pronti a consolidare la propria posizione favorevole. Gli uomini di Corini rispondono col rasoterra di Henderson, attento Joronen. Al 56′ i salentini protestano per il gol annullato a Meccariello per posizione di fuorigioco. Continuano a costruire azioni offensive i padroni di casa, molto attivo Ayé. Doppia occasione per Dessena: calcia al volo una ribattuta dai 22 metri, poi, qualche secondo dopo, raccoglie l’assist di Spalek e impensierisce Gabriel con una potente conclusione, che costringe l’estremo difensore agli straordinari. I lombardi concretizzano lo strapotere e raddoppiano: ancora una volta con Emanuele Ndoj, bravo a spedire il pallone in rete raccogliendo il passaggio di Donnarumma. Al 90′ il Brescia la chiude definitivamente: ci pensa Aye ad intervenire in scivolata sul rasoterra di Zmrhal. Serata da dimenticare per il Lecce. Successivamente l’arbitro fischia la fine della partita.

TABELLINO FINALE BRESCIA-LECCE 3-0

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen – Sabelli, Papetti, Mangraviti, Martella – Dessena, Van de Looi, Ndoj (79′ Labojko) – Spalek (73′ Skrabb) – Donnarumma, Aye. A disp. Kotnik, Mateju, Chancellor, Zmrhal, Semprini. All. Diego Lopez.

LECCE (4-3-3): Gabriel – Zuta, Lucioni, Meccariello, Calderoni – Henderson, Majer, Bjorkengren (52′ Paganini) – Falco, Stepinski (66′ Coda), Listkowski (75′ Pettinari). A disp. Bleve, Vigorito, Rossettini, Monterisi, Dermaku, Gallo, Lo Faso, Maselli, Felici. All. Eugenio Corini.

Marcatori: 9’pt e 22’st Ndoj

Ammoniti: 19’pt Spalek, 9’st Martella, 13’st Calderoni, 24′ Van De Looi

Arbitro: Antonio Di Martino sez. Teramo

Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Studente in Televisione, Cinema e New Media alla IULM. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.