Cacia decide Cittadella-Ascoli, terza sconfitta consecutiva per i veneti

Cittadella, che ti succede? Al Tombolato, tra le mura amiche, arriva la terza sconfitta consecutiva per i ragazzi di Venturato, che dopo un inizio super sembrano aver perso la bussola. A gioire questa volta è l’Ascoli che, grazie ad una rete di Cacia arrivata al 19′ della ripresa, porta a casa tre punti fondamentali e, dopo tre KO di fila, ritrova la gioia dei tre punti. Evento fondamentale per l’andamento del match è stata però l’espulsione di Litteri, arrivata a fine primo tempo per doppio giallo e che ha privato i padroni di casa del proprio giocatore più in forma. Nonostante ciò, il Cittadella gioca comunque un buon calcio e va vicino al pareggio soprattutto con un’occasione capitata a Strizzolo. Al triplice fischio a festeggiare però è la squadra di Aglietti. Cittadella, bisogna ritrovare al più presto la retta via…

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Pelagatti, Pasa, Martin; Paolucci (36′ st Arrighini), Iori, Bartolomei; Chiaretti (26′ st Schenetti); Litteri, Kouame (18′ st Strizzolo). A disp.: Paleari, Benedetti, Valzania, Scaglia, Lora, Pedrelli. All. Ventrato.

 ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Almici, Augustyn. Mengoni, Felicioli; Bianchi, Carpani; Orsolini (11′ st Giorgi), Cassata, Gatto (42′ st Jaadi); Cacia (31′ st Perez). A disp.: Ragni, Pecorini, Gigliotti, Cinaglia, Hallberg, Iotti.  All. Aglietti
MARCATORI: Cacia

ARBITRO: Marinelli di Tivoli.

AMMONITI: Litteri, Kouame, Pelagatti, Iori, Chiaretti, Salvi, Martin.

ESPULSO: Litteri

Cacia decide Cittadella-Ascoli, terza sconfitta consecutiva per i veneti ultima modifica: 2016-10-21T21:10:52+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *