Coda, Marras e non solo: quelli del 30 giugno hanno due mesi in più per il futuro

CALCIOMERCATO SERIE B – Cosa sarà dei contratti con scadenza il prossimo trenta giugno? Probabilmente le scadenze saranno prorogate al 31 agosto, vuoi per i prestiti, vuoi per i legami con i club di proprietà. Detto ciò, è doveroso sottolineare l’esercito di ottimi calciatori prossimi a terminare i propri accordi con le società in cui attualmente militano, come fatto quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport. Due mesi in più per proporsi grazie alle proprie prestazioni. Parliamo di profili come Maniero e Bojinov, che cercano la conferma a Pescara, senza dimenticare Mantovani che, dopo il brutto infortunio, vuole dimostrare alla Salernitana di essere ritornato. L’Empoli ha appena raggiunto la fumata bianca per il rinnovo di Romagnoli (annuncio atteso nei prossimi giorni) e lo farà anche con Maietta. L’Entella vuole dare fiducia a De Col, attualmente infortunato, anche nella prossima stagione. Gori e Iacobucci dovrebbero restare a Frosinone (mentre sul fronte Paganini, nonostante ci sia ottimismo, bisogna attendere l’evoluzione dell’interessamento del Torino), così come Gavazzi e De Agostini al Pordenone. Capitan Iori giura amore eterno al Cittadella (sarà il braccio destro del direttore Marchetti quando deciderà di appendere le scarpette al chiodo). Per i veterani i discorsi si complicano: Rosina lascerà la Salernitana, da discutere le posizioni di Cesar e Meggiorini al Chievo Verona. Moscardelli non vuole sentire ragioni, ama troppo il calcio per non puntare al 2021 con il suo Pisa. Campagnaro ha smesso, pensiero che aleggia anche nella testa di Pier Graziano Gori, bandiera del Benevento (pronto ad accoglierlo in ogni caso nel club), compagine che potrebbe beneficiare ancora per un anno delle prestazioni di Maggio. Benali vuole la Serie A, ma al momento è concentrato sullo sprint promozione con il suo Crotone, dove Barberis è un altro profilo più che interessante. Dovrebbe restare in cadetteria Coda (si parla dell’ambizioso Monza, che aspetta l’ufficialità dell’approdo in B), mentre quella tra Bidaoui e lo Spezia è un’intesa ancora da trovare. Chiudiamo con il Livorno, dove Marras vive la miglior stagione della propria carriera: possibilità di permanenza esclusivamente in caso di salvezza della compagine amaranto.

Coda, Marras e non solo: quelli del 30 giugno hanno due mesi in più per il futuro ultima modifica: 2020-05-26T09:37:22+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.