Cerri manda in estasi il “Curi”, il Perugia batte la Cremonese 1-0

PERUGIA – CREMONESE

Al “Renato Curi” di Perugia, i padroni di casa affrontano la Cremonese nell’ultimo posticipo della 33a giornata di Serie B. Il Perugia vuole continuare a scalare la classifica pregiandosi dell’ottimo stato di forma, condito da ben otto risultati utili consecutivi. Situazione inversa per gli ospiti, coinvolti in una evidente crisi di risultati che ha macchiato l’ottimo cammino dei grigiorossi nella prima parte della stagione.

 

PRIMO TEMPO

Nella prima parte di gara, il Perugia punta subito ad acquisire il pallino del gioco, cercando di imbastire le prime azioni offensive. I primi spunti della Cremonese si concretizzano in alcuni tiri dalla distanza che finiscono fuori dallo specchio della porta difesa da Leali. Al 13′ minuto, Pajac è costretto ad abbandonare il campo a causa di un problema muscolare, al suo posto entra Germoni. La partita appare assolutamente equilibrata, anche se i padroni di casa mostrano una maggiore vocazione offensiva, rispetto alla Cremonese intenzionata a presidiare la propria metà campo. Al 25′ minuto, azione tutta di prima per il Perugia che si conclude con una conclusione sbilenca di Diamanti. Al 40′ minuto arriva la prima vera emozione del match: punizione potente di Diamanti in direzione del primo palo ma il portiere Ujkani si oppone in tuffo. Il primo tempo termina sul parziale di 0-0: pochissime emozioni fino a questo momento, con il nervosismo nel ruolo di protagonista primario, sono infatti tre i cartellini gialli.

 

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo si apre subito con una occasionissima per il Perugia: sugli sviluppi di un corner battuto corto da Diamanti, quest’ultimo riconquista il pallone e spedisce la palla in direzione del secondo palo, Del Prete svetta di testa e manca clamorosamente la rete del vantaggio, pericolo sfiorato per la Cremonese. Nonostante le condizioni climatiche avverse, il motivo della partita appare sempre lo stesso: totale gestione del Perugia che prova a scardinare la solidità dei reparti grigiorossi. Attilio Tesser prova ad aumentare il tasso tecnico della sua squadra mandando in campo Scamacca e Cavion. Al 70′ minuto, il Perugia sblocca la partita e passa in vantaggio: sugli sviluppi di una punizione mancina di Diamanti, Cerri si libera della marcatura di Canini e insacca la palla in rete con un preciso colpo di testa, 1 a 0! – Al 78′ minuto, ancora i padroni di casa sfiorano il raddoppio: sugli sviluppi di una sponda di testa di Musacchio, Del Prete colpisce sempre di testa e sfiora di poco la rete. La Cremonese si lancia in avanti e arrivano le prime vere conclusioni in porta, ci provano Cavion e Scappini, ma Leali è attento e para senza alcun problema. Vengono concessi quattro minuti di recupero che si riveleranno privi di particolari emozioni, successivamente l’arbitro Pinzani fischia la fine della partita.

 

Nonostante la pioggia incessante, il Perugia acquisisce tre punti importantissimi che gli permettono di imbarcarsi sul treno delle squadre con 50 punti in classifica. Con la vittoria di oggi, gli uomini di Breda hanno mandato un segnale a tutte le altre squadre coinvolte nella lotta play-off. Ennesima brutta prestazione per la Cremonese che ha smarrito la via della positività, i grigiorossi non vincono da due mesi e adesso si ritrovano al 12° posto a quota 41 punti, con il sogno play-off che appare sempre più lontano.

 

TABELLINO PERUGIA – CREMONESE 1-0

PERUGIA 3-5-2 Leali; Volta, Del Prete, Magnani; Mustacchio, Gustafson, Bianco, Buonaiuto (1’st Cerri), Pajac (13′ Germoni); Diamanti (26’st Bandinelli), Di Carmine
A disposizione: Nocchi, Santopadre, Dellafiore, Zanon, Belmonte, Colombatto, Kouan, Terrani
Allenatore: Breda
CREMONESE 4-3-2-1 Ujkani; Cinaglia, Canini, Marconi, Garcia Tena; Arini, Pesce, Cinelli (30’st Scappini); Castrovilli (19’st Cavion), Perrulli (11’st Scamacca); Brighenti
A disposizione: Ravaglia, D’Avino, Bignami, Putzolu, Sbrissa, Croce, Gomez, Camara
Allenatore: Tesser
ARBITRO Pinzani di Empoli (assistenti Capaldo di Napoli e Scarpa di Reggio Emilia, quarto uomo D’Apice di Arezzo)
AMMONITI Garcia Tena, Marconi, Diamanti, Gustafson, Pesce, Ujkani, Mustacchio

Cerri manda in estasi il “Curi”, il Perugia batte la Cremonese 1-0 ultima modifica: 2018-03-30T23:02:32+02:00 da Danilo Buonpensiero
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.