Cesena dilagante contro un’Entella impalpabile: la sfida salvezza termina 3-0

Cesena

A causa della zoppicante posizione in graduatoria, aggravatasi in virtù delle vittorie di Ascoli Ternana, la sfida tra Cesena Virtus Entella del “Manuzzi” si presenta come una tappa chiave del percorso salvezza per entrambe le formazioni. L’inizio delle ostilità si rivela subito determinante per le sorti del match: passano infatti solo due minuti prima che Kupisz, servito da Laribi, sblocchi il punteggio. La rete indirizza nettamente il match verso i romagnoli, i quali con fame agonistica concedono poco e nulla ai Diavoli Neri, in balia dei propri fantasmi. Il prosieguo dell’incontro dimostra l’incontrovertibilità dell’iniziale teoria, poiché al 35′ gli uomini di Castori raddoppiano con Schiavone e concludono il primo tempo senza consentire ai liguri la benché minima reazione. La squadra di Aglietti rientra dagli spogliatoi con lo stesso indolente e spaesato atteggiamento della prima frazione e si espongono ulteriormente alle incursioni avversarie, che dopo appena 5′ si concretizzano nel gol del 3-0, realizzato da Dalmonte. Il sigillo dell’esterno di centrocampo pone la pietra tombale su una partita che, però, non è mai stata realmente aperta: sebbene ci si potesse aspettare, soprattutto dal punto di vista psicologico, due compagini nello stesso stato, il Cesena ha dimostrato fin dall’inizio una determinazione e una cattiveria del tutto sconosciute all’Entella, incapace di sovvertire gli eventi negativi. Tali caratteristiche, se si paleseranno anche da qui a fine stagione, potrebbero rivelarsi decisive nell’ambito della lotta salvezza.

 

TABELLINO

CESENA (4-4-1-1): Fulignati; Perticone, Suagher, Scognamiglio, Fazzi; Kupisz (25′ st Vita), Schiavone (20′ st Cascione), Fedele, Dalmonte; Laribi (39′ st Di Noia); Moncini. A disp: Agliardi, Melgrati, Ceccacci, Eguelfi, Chiricò, Donkor, Ndiaye, Babbi, Vita, Emmanuello. All: Castori.
VIRTUS ENTELLA (3-5-2): Iacobucci; De Santis, Ceccarelli, Cremonesi; Gatto (1′ st Aramu), Ardizzone, Troiano (36′ pt Di Paola), Crimi, Aliji; La Mantia (20′ st Llullaku), De Luca. A disp: Paroni, Massolo, Belli, Icardi, Eramo, Pellizzer, Di Paola, Petrovic, Currarino, Brivio. All: Aglietti.
ARBITRO: Sacchi di Macerata. Assistenti: Sechi di Sassari e Cipressa di Lecce. Quarto uomo: Camplone di Pescara.

RETI: Kupisz (C) 3′ pt, Schiavone (C) 18′ pt, Dalmonte (C) 5′ st

NOTE: ammoniti Del Luca (E), Dalmonte (C), Suagher (C)

Cesena dilagante contro un’Entella impalpabile: la sfida salvezza termina 3-0 ultima modifica: 2018-04-08T19:24:00+00:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.