Cesena: servono 4 milioni di euro

Serie B Lugaresi

Sono necessari 4 mln di euro subito per rimpinguare le casse bianconere e per ripartire: questa è la prima necessità del Cesena.

Il Presidente Lugaresi, si è già messo in moto per cercare altri fondi, altri imprenditori, magari locali, come Zanetti della Segafredo e la rinomata Amadori.

Questo coinvolgimento potrebbe essere favorito dal tavolo di lavoro che il patron ha proposto al Sindaco di convocare per attirare tutta l’imprenditoria locale.

Nel complesso il debito accumulato è di 33,367 mln di euro nei confronti dell’Erario al 30/06/2017.

Obiettivo del Presidente con l’Agenzia delle entrate del capoluogo emiliano è di scendere alla cifra di 20 mln di € da risanare in 20 anni.

Sinora solo l’Orogel ha risposto all’iniziativa, tramite una sponsorizzazione lunga 7 anni a mezzo milione di euro.

Ci sono anche altri piani da verificare, come possibilità e come fattibilità; ma tutto ora passa dal risvolto sportivo di questa stagione.

Infatti, la retrocessione potrebbe rimettere tutto in discussione, ma non necessariamente la sopravvivenza del Cesena come società.

Il paracadute dalla B alla C va da 900mila a 600mila, inutili per far fronte alla perdita dei diritti televisivi: il costo della retrocessione oscilla tra i 5 e i 7 mln di euro a seconda di alcuni fattori.

Il sunto del discorso come riportato da tuttocesena.it è che non ci sono strategie alternative al piano di ristrutturazione.

Cesena: servono 4 milioni di euro ultima modifica: 2018-04-25T16:52:49+02:00 da Redazione Pianeta Serie B

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.