Palermo, Mirri si tira fuori. Foschi: “Non ci saranno problemi per gli stipendi”

CESSIONE PALERMO MIRRI FOSCHI – Ennesimo aggiornamento in casa Palermo per ciò che concerne il futuro della società. Manca solo l’ufficialità, che arriverà tramite un comunicato stampa, ma Dario Mirri non eserciterà l’opzione sul 100% delle quote, come spiega il Giornale di Silicia attraverso la propria edizione online. Arrivano anche le dichiarazioni del diretto interessato: “Domani usciremo con un comunicato ufficiale, ma la direzione è quella ipotizzata dai giornali. Foschi mi ha comunque rassicurato che non ci saranno problemi per quanto riguarda il pagamento degli stipendi entro lunedì. Al momento la situazione è questa, mi dispiace che non si sia formata una cordata pronta ad acquistare il club. Non posso intervenire per altri quattro anni di pubblicità, ma ripeto che Foschi mi ha rassicurato“. Proprio Foschi, interpellato ancora dal Giornale di Sicilia, ha dichiarato: “Mi sono stancato di dire sempre le stesse cose, non ci sono problemi e sono assolutamente sereno. Il fatto che Mirri dica no all’opzione non significa assolutamente nulla. Dario resta un grande tifoso del Palermo e sarà sempre a disposizione ma ripeto che non ci sono assolutamente problemi, chiedo solamente di non stravolgere quello che dico e di non far filtrare messaggi sbagliati. Non bisogna infastidire e mettere ansia alla squadra. Lo ripeto per l’ultima volta, non ci sono problemi per gli stipendi. Sono a Milano, qui ho tanti amici e stiamo lavorando intensamente“.

Palermo, Mirri si tira fuori. Foschi: “Non ci saranno problemi per gli stipendi” ultima modifica: 2019-03-13T19:34:00+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.