Cittadella, Branca: “Dovremmo essere più bravi a rimanere uniti”

Simone Branca, centrocampista del Cittadella, ha parlato del blackout tramite cui la Salernitana ha ribaltato i veneti nello scontro dello stadio ‘Arechi‘. L’ex Alessandria, attraverso le pagine de Il Mattino di Padova, spiega la sua versione dei fatti e il rimedio da mettere in atto: “È da quando è terminata la partita che provo a spiegarmi cosa sia successo sabato. Io sono dell’idea che dobbiamo imparare a soffrire di più, un po’ com’era successo a Brescia, una delle poche volte in cui siamo stati capaci di farlo. Siccome ci sta che nel corso della partita in certi momenti l’avversario ti crei problemi, dovremmo essere più bravi a rimanere uniti e, appunto, a saper soffrire. È l’atteggiamento da avere“.

Cittadella, Branca: “Dovremmo essere più bravi a rimanere uniti” ultima modifica: 2019-04-15T11:21:59+02:00 da Giacomo Principato
19 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Fa parte di diversi progetti e redazioni dove esegue il proprio cammino verso un sogno con la massima professionalità. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.