Cosenza, attenzione alle sirene: il Frosinone posa lo sguardo su Palmiero

PALMIERO FROSINONE – È indubbiamente uno dei pezzi pregiati dell’intera cadetteria, soprattutto alla voce centrocampisti. Logico che dunque su di lui si possa posare lo sguardo di diversi club, magari anche della Serie A. Stiamo parlando di Luca Palmiero, classe ’96 che rappresenta il faro del centrocampo del Cosenza. Giovane di buone speranze che per i calabresi, nonostante il possedimento dell’opzione per l’eventuale riscatto, non sarà semplice trattenere per due motivi: lo sforzo economico e l’esercizio del contro riscatto da parte del Napoli. Il club campano è il proprietario del cartellino del nativo di Mugnano di Napoli, da qui la possibilità per i partenopei di poter gestire gli interessi del 22enne.

Stando ai colleghi di tifocosenza.it, già nel corso del mercato invernale il Frosinone aveva strappato una “mezza promessa” con la dirigenza napoletana al fine di poter far conto delle prestazioni del giocatore nella prossima stagione. I laziali credono nel metronomo di casa silana, a discapito anche dalla categoria in cui militeranno nell’annata che verrà. Paradossalmente in caso di retrocessione in Serie B i ciociari avrebbero maggiori possibilità di portare il campano allo ‘Stirpe’, in quanto potranno disporre dei vantaggi economici del famoso “paracadute”.

Cosenza, attenzione alle sirene: il Frosinone posa lo sguardo su Palmiero ultima modifica: 2019-04-17T10:16:21+02:00 da Giacomo Principato
19 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Fa parte di diversi progetti e redazioni dove esegue il proprio cammino verso un sogno con la massima professionalità. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.