Cremonese, arriva il commento sul sito ufficiale: “Fermati da Paleari”

CREMONESE CITTADELLA – Attraverso il proprio sito ufficiale, la Cremonese ha commentato il pareggio interno maturato quest’oggi contro il Cittadella: “Partita equilibrata che termina con un punto a testa quella tra Cremonese e Cittadella. E a recriminare sono i grigiorossi che soprattutto nel primo tempo creano le occasioni migliori per passare in vantaggio senza trovare il modo di battere Paleari.

Cremo pericolosa in avvio con Greco che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, alza sopra la traversa da buona posizione (3’). Al 7’ è Paulinho ad impegnare a terra Paleari su passaggio di Emmers.

Il Cittadella prende campo e al 23’ Ravaglia è costretto ad accartocciarsi su traversone radente di Branca. Contropiede grigiorosso al 26’ con Emmers che si presenta davanti a Paleari ma poi,cercando di servire Mogos, allarga troppo il passaggio e l’opportunità sfuma. Al 36’ Ravaglia toglie dai piedi di Strizzolo un invitante cross di Panico.

Inizio tambureggiante della Cremonese nel secondo tempo, con i grigiorossi che crea no un paio di mischie pericolose davanti a Paleari rimaste senza esito (3’). Un minuto dopo Settembrini colpisce di testa mandando fuori di poco. 

Al 12’ Castrovilli prende l’ascensore e colpisce di testa, Paleari risponde in angolo. Al 21’ è Ravaglia a respingere una conclusione in corsa di Branca. Subito dopo è Arini a deviare in modo decisivo una botta a colpo sicuro di Settembrini. Al 30’ Castrovilli prolunga di testa un cross di Migliore, Piccolo tocca troppo debolmente e la difesa sventa la minaccia. Al 37’ Iori non trova lo specchio della porta su punizione dal limite. Al 44’ cross di Emmers,  tiro di Carretta tolto dalla rete da un grande intervento di Paleari. Al 45’ ultima occasione per la Cremonese con cross dalla sinistra che Carretta mette di testa a lato della porta“.

Cremonese, arriva il commento sul sito ufficiale: “Fermati da Paleari” ultima modifica: 2018-12-09T20:03:40+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.