Un Livorno arrembante viene fermato da un rigore molto dubbio: col Frosinone termina 2-2

CRONACA LIVORNO FROSINONE – Il fanalino di coda contro la squadra più in forma del campionato: questi i presupposti con cui approcciavano alla sfida del Picchi Livorno e Frosinone che si son sfidate nel turno infrasettimanale.

Pronti via ed i padroni di casa passano subito in vantaggio: Marras ubriaca di fine D’Elia e col destro pennella per el Loco Ferrari che sigla il secondo gol con la maglia del Livorno. Dopo il vantaggio toscano il Frosinone prova ad alzare i ritmi e dopo qualche buona occasione arriva il pareggio: bel lavoro di Novakovich che da bomber si trasforma in uomo assist per Citro che col tap in rimette in parità la gara. Prima della fine del primo tempo i ciociari sfiorano il raddoppio con Rohden che viene fermato dalla traversa.

Nel secondo tempo stesso copione del primo: dopo 5 minuti i toscani tornano avanti con Del Prato bravo a mettere dentro da due passi l’assistenza di Agazzi. Il Livorno c’è e sembra lontana parente della squadra ultima in classifica: all’ora di gioco troverebbe anche il raddoppio sempre con Ferrari ma l’azione viene interrotta per fuorigioco. Al 69′ il Frosinone pareggia: rigore generosissimo concesso dal sig.Minelli per un tocco quasi inesistente di Seck su Novakovich. Sul dischetto va l’ex Dionisi che insacca. LA reazione del Livorno è furiosa: Seck impegna Bardi con un missile; subito dopo Di Gennaro colpisce il palo

Un Livorno arrembante viene fermato da un rigore molto dubbio: col Frosinone termina 2-2 ultima modifica: 2020-03-03T22:54:39+02:00 da Alessio D'Errico
Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.