Partita infinita al Penzo: Venezia-Palermo termina con un pareggio

Venezia

CRONACA VENEZIA PALERMO – Posticipo della 28° giornata del campionato di Serie B. Al Pier Luigi Penzo i padroni di casa del Venezia sfidano il Palermo. Lo spartito del match è chiaro sin dalla prima frazione di gioco: rosanero che cercano di fare la partita e lagunari che sfruttano le ripartenze. Non mancano le occasioni, da una parte e dall’altra. Positiva la compagine di Serse Cosmi, che mostra grande organizzazione e trova il vantaggio al 39′ con Bocalon, abile a trovare il tap-in vincente su assist dalla sinistra di Bruscagin. Nella ripresa i ragazzi di Stellone cercano di alzare il pressing, come dimostra l’ingresso di Falletti, e il Venezia (complice anche il difficile periodo vissuto) comincia a scricchiolare. Serve la miglior versione di Vicario per proteggere il vantaggio dei suoi, con il portiere che para un rigore a Nestorovski al 70′ e, dopo un’altra grande parata su Falletti, è costretto a capitolare quando Puscas, all’86’, trova il pareggio con un chirurgico colpo di testa. Negli ultimi minuti il Palermo prova a vincere la partita, ed è ancora Puscas a sprecare il match point all’ultimo pallone giocabile. La partita termina quindi con un pareggio.

 

Partita infinita al Penzo: Venezia-Palermo termina con un pareggio ultima modifica: 2019-03-11T22:51:54+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.