ESCLUSIVA PSB – Iori (DAZN): “Il Crotone riparta dal girone di ritorno, Moncini pronto per la A. Sulla finale…”

Dazn

DAZN IORI ESCLUSIVA – Voce di spicco della Serie B raccontataci da DAZNAlessandro Iori è stato contattato in esclusiva dalla nostra Redazione per analizzare questo campionato cadetto.

Non si può che partire da Cittadella-Verona, la finale play-off. Si tratta di due squadre completamente diverse, la cui storia è praticamente agli antipodi. Che sfida possiamo attenderci?

“Non era certamente una finale prevedibile. Il Verona ha cominciato la stagione con l’intento di vincere il torneo, il Citta puntava a una buona stagione e invece, al terzo tentativo, ha centrato la prima finale play-off. Si tratta di due storie effettivamente opposte per bacino d’utenza, programmazione societaria e storia calcistica. Gli scontri diretti ci raccontano di una vittoria netta a testa durante la regular season, questo rende interessante la contesa. Entrambe hanno conquistato il passaggio del turno contro pronostico in trasferta, segno che godono di buona salute e ci credono.”

Facendo un passo indietro, mi piacerebbe chiederti quale calciatore ti ha colpito di più tra coloro i quali si sono messi in mostra. Chi ritieni pronto per la Serie A?

“Ovviamente Moncini è in rampa di lancio, la SPAL ha piazzato un colpo di grande lungimiranza dopo il fallimento del Cesena. Con gli estensi non ha mai trovato spazio, ma in col Cittadella è stato l’uomo del girone di ritorno. Proiettando la sua media gol su tutta la stagione, risulta persino superiore a quella del capocannoniere Donnarumma. Ha un repertorio tecnico ricco e vario, lo dimostra il tacco col Benevento: è forte sia di testa che fisicamente, pronto per altri palcoscenici. Okereke deve migliorare nell’approccio alla gara e nella determinazione sotto porta per essere determinante ad alti livelli. Anche lo scorso anno a Cosenza ha dato il meglio di sé solo ai play-off di C e non con continuità durante la regular season. Ha, però, importanti qualità ed è molto strutturato fisicamente. Non si può, poi, non menzionare Jacopo Petriccione del sorprendente Lecce: magari il fisico lo penalizza, ma ha ottime qualità ed è letteralmente esploso nella seconda metà di stagione. Lo stesso La Mantia in Salento ha finalmente trovato la sua dimensione.”

Chiudiamo parlando del Crotone. Stroppa è stato richiamato dalla società dopo che la gestione Oddo aveva messo a repentaglio anche la permanenza nella categoria ed ha riequilibrato la situazione. Ora credi che corra il rischio di impantanarsi nella Serie B come è capitato ad altre ambiziose realtà dopo la retrocessione? Cosa dovrebbe fare per rilanciarsi?

“Io credo che il Crotone debba ripartire dalle importanti prestazioni del girone di ritorno. Per i pitagorici è stato difficile suturare la ferita dell’immeritata retrocessione, ma la squadra ha messo in mostra qualità importanti quando è riuscita a sbloccarsi. Si tratta di un gruppo competitivo e pronto per vivere un campionato di vertice. Credo che si potrebbe monetizzare con la cessione di Simy, reduce da mesi devastanti e con un finale di Serie A da protagonista nel curriculum. Con quest’entrata si potrebbe affiancare ai forti veterani calciatori dalla nuova linfa in grado di migliorare l’organico.”

Fonte: Alessio D’Errico

 

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – Iori (DAZN): “Il Crotone riparta dal girone di ritorno, Moncini pronto per la A. Sulla finale…” ultima modifica: 2019-05-27T22:09:42+01:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.