ESCLUSIVA PSB – Dellafiore: “Livorno? Ecco com’è andata. Fisicamente sono integro”

DELLAFIORE LIVORNO – Reduce dall’esperienza con la maglia della Paganese, Paolo Dellafiore è pronto a ripartire. C’era la possibilità che ciò accadesse nel Livorno di Roberto Breda, tecnico che conosce molto bene il difensore ’85, ma così non è stato, come lui stesso ha spiegato in esclusiva ai nostri microfoni: “Il direttore Signorelli e mister Breda mi hanno chiamato per chiedermi di raggiungerli a Livorno, dato che il mio è un profilo che interessava per un eventuale tesseramento, sono svincolato e sarei potuto tornare utile. Mi sono allenato con loro per una decina di giorni, ma ieri il direttore mi ha comunicato che si sono resi conto di aver terminato i posti in lista, quindi il tutto non si è concretizzato. Certo, la delusione non è mancata, dato che le premesse per il tesseramento c’erano tutte, come da loro dichiarato. Non so se la motivazione sia effettivamente questa, ma spero di sì. Dopo gli acquisti dell’ultimo giorno, come ti dicevo, è venuto fuori questo problema“.

Sono arrivate altre richieste, oltre quella amaranto?

Pensavo che le cose a Livorno, considerando quanto riferito dalla società, sarebbero andate diversamente, ma nel frattempo non ho ricevuto altre. Vediamo cosa accadrà, si potrebbe pensare che non stia bene fisicamente, ma tra Palermo e Livorno mi sono sempre allenato al meglio e regolarmente, gli infortuni sono alle spalle, quindi i mancati tesseramenti ritengo siano effettivamente dovuti a problemi di liste, anche perché al Palermo la fumata è stata nera a causa della regola degli Under presente in D che innegabilmente condiziona la costruzione della squadra, nonostante ci fosse già l’accordo per il mio contratto. La questione fisica quindi non incide sul mio status, se qualcuno mi vuole può tranquillamente chiamare i direttori sia a Palermo che Livorno per assicurarsi che il sottoscritto sia integro“.

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – Dellafiore: “Livorno? Ecco com’è andata. Fisicamente sono integro” ultima modifica: 2019-09-05T15:47:50+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.