Embalo: “Mi piacerebbe restare a Cosenza, Braglia crede in me”

EMBALO COSENZA  BRAGLIA RESTARE – L’attaccante di proprietà del Palermo e in prestito al Cosenza Carlos Embalo ha rilasciato un’intervista ai microfoni di DAZN.

“Diventare un calciatore era il mio sogno da piccolo, volevo dimostrare a tutti che potesse diventare realtà. La mia famiglia non ci ha creduto dall’inizio, mio padre diceva che il calcio è una perdita di tempo. Mia madre, però, mi ha supportato e se sono qui è grazie a lei. Un mio amico che giocava in Champions League africana mi portò la maglia di Messi, purtroppo me l’hanno rubata: anche questo ragazzo era molto forte, ma nel calcio non tutti hanno la stessa fortuna. Per me è la prima volta in Nazionale in Coppa d’Africa, il mister della Guinea-Bissau è come Braglia: mi dà fiducia e affetto, mi chiama anche per motivi personali. Non mi aspettavo un’emozione come il gol nel derby, la tifoseria è stata fantastica e l’allenatore altrettanto. Mi continua a dire che posso arrivare ovunque perché sono bravo e fa questo lavoro con ognuno di noi. Ognuno ha bisogno di fiducia, e l’ho trovata. Mi trovo bene a Cosenza e mi piacerebbe restare. Ci siamo salvati perché siamo un gruppo unito che ha avuto un unico obiettivo.”

Embalo: “Mi piacerebbe restare a Cosenza, Braglia crede in me” ultima modifica: 2019-05-18T12:11:48+01:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.