ESCLUSIVA PSB – Belli: “Entella, per i play-off sarà una battaglia. Sul mio ruolo…”

BELLI ENTELLA

BELLI ENTELLA Francesco Belli, calciatore tuttofare dell’Entella classe ’94, sta portando al termine una stagione su ottimi livelli ed in cui Mister Breda ha fatto fatica a rinunciare a lui. Il ragazzo proveniente dalle giovanili della Fiorentina ha collezionato 32 presenze e, nonostante la scorsa stagione tribolata, ha già collezionato 85 gettoni con la maglia del club di Chiavari. La redazione di pianetaserieb.it lo ha contattato in esclusiva per parlare dell’ultimo scorcio di campionato. Ecco le sue parole:

Francesco siete attualmente in lotta per i play-off in una classifica che vede nove squadre in soli 5 punti: secondo te quali potrebbero essere i fattori su cui spingere per sopraffare le altre in vista di questa volata?

“Le squadre in lotta per i play-off sono molte e sarà una battaglia punto a punto sino alla fine; dovremo sfruttare al meglio le ultime partite che rimangono. Secondo me abbiamo un piccolissimo vantaggio datoci dal fatto che per ora, con le squadre che ci sono davanti, abbiamo lo scontro diretto a favore e già nella prossima con lo Spezia potremo portare il computo dello scontro coi liguri dalla nostra parte. Magari in un arrivo con classifica avulsa questo potrebbe essere un fattore importante”.

In questa stagione hai ricoperto moltissimi ruoli nello scacchiere di Breda: è una tua peculiarità da sempre o il Mister ha scovato in te questa caratteristica? Ed, inoltre, ti senti più centrocampista o terzino?

“Sì è vero in questa stagione ho ricoperto sia il ruolo di mezzala che quello di terzino destro, oltre che a quello di terzino sinistro a partita in corso. Credo che sia stata un’intuizione del Mister quella di schierarmi come mezzala in un momento in cui avevamo bisogno in quel ruolo viste le assenze. Ovviamente io cerco di mettere le mie caratteristiche al servizio della squadra.

Personalmente mi sento più terzino ed in questa parte di campionato sto giocando in questo ruolo ed ora mi sento più a mio agio e più sicuro; il fatto di aver giocato mezzala mi aiuta molto ora perché son migliorato su alcuni aspetti come quello della gestione della palla”.

Francesco chi è il calciatore che più segui o più seguivi nella tua infanzia?

“Un calciatore che mi è sempre piaciuto è Maicon che aveva una fase offensiva importantissima e con gli anni in Italia è riuscito a diventare anche un terzino ottimo in fase difensiva: indicherei lui come calciatore preferito. Poi dei calciatori attuali seguo molto Dani Alves e Lichtsteiner, due interpreti molto forti nel ruolo”.

 

ESCLUSIVA PSB – Belli: “Entella, per i play-off sarà una battaglia. Sul mio ruolo…” ultima modifica: 2017-04-20T19:10:44+02:00 da Alessio D'Errico
Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.