ESCLUSIVA PSB – Curcio: “Felice di essere rimasto ad Andria”

Alla quarta stagione in Italia, Felipe Curcio è oramai un giocatore navigato in Lega Pro, dove ha vestito le casacche di Foggia, Lupa Roma, Martina Franca e Fidelis Andria (sua attuale squadra), nonostante sia solo un classe ’93. Il brasiliano, in teoria terzino sinistro ma in pratica tuttocampista, è una certezza della categoria. PianetaSerieB.it l’ha raggiunto in esclusiva, ecco le sue dichiarazioni.

La classifica parla di una Fidelis Andria nelle zone alte: possiamo parlare di obiettivo playoff?

L’obiettivo stagionale era la salvezza, che ora possiamo dire di aver quasi raggiunto. I playoff sarebbero un grande traguardo, perché non provarci? Fondamentale però sarà restare con i piedi per terra e ragionare partita per partita senza fare troppi calcoli, dobbiamo solo pensare a macinare punti”.

In questa stagione stai trovando una continuità superiore rispetto alle precedenti annate. Credi di dover attribuire ciò a qualche tuo miglioramento in particolare?

Sono migliorato molto nella fase difensiva, dove c’erano dubbi sul mio conto, anche perché ultimamente sto facendo il terzo di difesa. Certo, con la continuità migliori nel complesso, perché prendi maggiore confidenza con le fasi di gioco e con la tattica”.

Quattro anni fa, dal Brasile, arriva in Italia un giovanissimo Felipe Curcio. Che giocatore è diventato col passare del tempo?

Un giocatore cresciuto sotto tutti i punti di vista. Prima cercavo maggiormente la giocata, il dribbling, mentre adesso ho imparato a stare meglio in campo, a temporeggiare quando è necessario. Come ti ho detto prima, inoltre, sono cresciuto tatticamente e nella fase difensiva”.

Credi e senti che il tuo processo di maturazione in Lega Pro è completato?

Sono maturato, ho imparato tante cose anche quando ad esempio a Foggia con De Zerbi non giocavo. Da ogni allenatore, ogni allenamento, ogni compagno ho cercato di apprendere qualcosa e credo che tutto ciò sia servito. Chiaramente aspiro a salire di categoria, credo che ogni calciatore abbia certe ambizioni”.

Ti faccio un’ultima domanda, concedimi un’ultima risposta: il nome di Felipe Curcio è apparso diverse volte sui giornali nell’ultima sessione di mercato. Vuoi dirci se davvero c’è stato qualcosa?

In Lega Pro mi hanno cercato il Melfi e l’ultimo giorno di mercato il Teramo. Inoltre credo che in Serie B la Ternana fosse interessata. Personalmente però non volevo lasciare la Fidelis Andria. Ho parlato col direttore e con l’allenatore, ho sentito la loro fiducia, ed alla fine sono felice di essere rimasto”.

ESCLUSIVA PSB – Curcio: “Felice di essere rimasto ad Andria” ultima modifica: 2017-03-09T19:16:17+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.