ESCLUSIVA PSB – Paolucci: “L’amalgama del nostro gruppo sta facendo la differenza”

Basi solide per puntare alle stelle. Niente proclami esagerati, ma tanto lavoro sul campo per un club partito dal basso e adesso esempio di una solidità. La Virtus Entella è un’isola felice da cui, soprattutto di questi tempi, trarre ispirazione. Tornati in Serie B dopo aver vinto il Girone A di Serie C, i liguri sono partiti a razzo battendo Livorno e Cremonese nei primi due turni di campionato. “Piedi per terra, tanto lavoro e il coraggio di intraprendere un campionato con la mentalità giusta“, questa la ricetta del centrocampista biancoceleste Andrea Paolucci che parla ai microfoni di Pianeta Serie B.

Quest’anno il livello della competizione si è fortemente innalzato. Quanto la stimola questo campionato?

Il campionato è stimolante già di suo. Sappiamo che ogni anno la Serie B si arricchisce di maggiore qualità, il che aumenta il grado di difficoltà. L’obiettivo principale è affrontarlo con la giusta forza mentale, tutto il resto vien da sé“.

La vostra squadra è un perfetto mix tra giovani e giocatori rodati. È questo il gruppo di lavoro ideale?

Sicuramente l’amalgama del nostro gruppo in queste prime partite sta facendo la differenza. Oltre allo zoccolo duro consolidatosi nello scorso anno sono stati inseriti dei giovani di qualità e prospettiva. Durante l’arco della stagione ci saranno sicuramente dei momenti difficili dai quali si potrà uscire grazie al gruppo, è perciò importante accrescere l’unione tra noi“.

Parlavamo dello scorso anno, quello della promozione in cadetteria raggiunta negli ultimi minuti della stagione regolare. Che emozione è stata?

Un’emozione grande. È stato un anno anomalo e vissuto con grande sofferenza, vincere in quel modo ti ripaga di tutto il lavoro e gli sforzi fatti durante la stagione. Arrivare primi in campionato non è mai facile, ma noi siamo stati bravi a porre le basi sin da subito nonostante la partenza in ritardo. Ottenere la promozione nei minuti finali è stato l’exploit dell’intera annata“.

Nella prossima gara incontrate il Frosinone, per voi un nuovo banco di prova contro una big del campionato.

Il Frosinone ha fatto una squadra costruita per vincere, li affronteremo così come abbiamo fatto con Cremonese e Livorno. Non guarderemo troppo a chi abbiamo di fronte, ma più a noi stessi“.

Questa per lei è la nona esperienza in Serie B, cosa le ha insegnato questa categoria?

“È un campionato che in qualsiasi momento può regalarti dei momenti difficili, per poi cancellarli alla partita dopo. È una competizione lunga e con tante gare tutte dal peso importante, è fondamentale tenere alta l’attenzione su quello che si sta facendo“.
Foto: Virtus Entella
RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE
ESCLUSIVA PSB – Paolucci: “L’amalgama del nostro gruppo sta facendo la differenza” ultima modifica: 2019-09-06T17:07:20+02:00 da Giacomo Principato
20 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro. Collaboro anche su TuttoC e per il Siena Club Fedelissimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.