Europa League, Sassuolo show. Rimandate Roma e Fiorentina. Malissimo Inter

Delle italiane impegnate in Europa League solo gli uomini di Di Francesco tengono alto il tricolore. I neroverdi, in scena alle 19.00 contro il ben più famigerato Atletico Bilbao in quel di Modena superano per 3-0 la compagine spagnola. Primo tempo con poche emozioni che si chiude sullo 0-0. Nel secondo tempo il Sassuolo torna in campo con Gruppo Egli occhi della tigre ed asfalta i baschi. Prima Lirola al 60′ si invola sulla fascia, partendo da centrocampo, salta un paio di uomini e va in gol. Una rete che fa esplodere il Mapei Stadium e che porta il club emiliano sull’1-0. Sassuolo, galvanizzato dal vantaggio, sfrutta un errore difensivo della squadra spagnola e sigla il 2-0 con Defrel al minuto numero 75. Ma ancora non è finita perchè il Sassuolo dilaga con il talento scuola Roma, Matteo Politano, il quale con un bel tiro da fuori area all’82’, trova la reta del definitivo 3-0. Nell’altra partita del Gruppo F il Rapid Vienna batte il Genk per 3-2.

Nell’altro match di Europa League delle 19.00: la Roma di Spalletti pareggia 1-1 a casa del Viktoria Plzen. I giallorossi subito in vantaggio al 4′ con l’infallibile Diego Perotti su calcio di rigore. Passano solo sette minuti e il Viktoria pareggia con un colpo di testa di Bakos: su un mezzo pasticcio del portiere capitolino Alisson. Una Roma che ha parecchie occasioni, tra le quali il palo di Nainggolan, ma che non riesce a trovare il definitivo gol vittoria. Nell’altra partita del: l’Astra Giurgiu viene abbattuta in casa dall’Austria Vienna per 2-3.

Le partite delle 21.05 vedono di scena Fiorentina e Inter. Gli uomini di Sousa non vanno oltre lo 0-0 contro il PAOK Salonicco. L’altro match del Gruppo J termina 2-2 tra Qarabag e Slovan Liberec.

Fa peggio la squadra neroazzurra di Milano che perde in casa 0-2 contro gli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva. La squadra di De Boer parecchio in difficoltà si fa mettere sotto dalla compagine di Israele; la quale passa in vantaggio al 54′ con Miguel Vitor che da solo ad un passo dalla porta sigla l’1-0. Il raddoppio messo a segno da Buzaglo è un’autentica pennellata su calcio di punizione che batte un Handanovic impietrito. Questa sconfitta ridimensione l’Inter e il proprio allenatore dopo la vittoria in rimonta messa in scena Domenica scorsa in quel di Pescara. Nell’altra gara del Girone K, il Southempton vince facile 3-0 in casa con i cechi dello Sparta Praga.

Europa League, Sassuolo show. Rimandate Roma e Fiorentina. Malissimo Inter ultima modifica: 2016-09-15T23:36:30+00:00 da Roberto Rocco
Ciao sono Roberto, ho 20 anni e studio ingegneria a Napoli. Sono un appassionato di calcio a 360°, l'ho giocato, lo alleno, ne parlo e ne scrivo. I miei modelli giornalistici sono Federico Buffa e Massimo Marianella per la competenza a tutto tondo e Fabio Caressa per la gestione e le idee innovative. Credo fortemente nel progetto Pianeta Serie B, redazione giovane, con voglia di fare e con un obiettivo da realizzare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *