Il Foggia schianta l’Ascoli con tre reti, che show allo “Zaccheria”!

FOGGIA – ASCOLI

Allo stadio “Zaccheria” di Foggia, i padroni di casa affrontano l’Ascoli di Mister Serse Cosmi. Le due squadre hanno preparato questa sfida con serenità, visti gli ottimi risultati ottenuti nelle precedenti giornate. I Satanelli, ormai prossimi a raggiungere l’obiettivo salvezza, cercano di aprire uno spiraglio per l’inserimento in zona play off, mentre i marchigiani vogliono sfruttare il momento positivo, per continuare a scalare la classifica e uscire dalla zona rossa.

 

PRIMO TEMPO

Nella prima parte della gara prevale la pressione del Foggia, che cerca subito di imbastire azioni offensive nei pressi della difesa ascolana. La prima grande occasione della partita arriva al 10′ minuto con un grande sinistro a giro di Kragl che sfiora di poco l’incrocio dei pali. Subito dopo, ci prova Nicastro con una rovesciata coordinata ma poco concreta, così la palla finisce nelle mani di Agazzi. Al 24′ minuto arriva il vantaggio del Foggia: sugli sviluppi di un’azione avviata da Deli e Nicastro, la palla finisce sui piedi di Mazzeo posizionato sull’esterno, quest’ultimo rimette la palla al centro e riesce a servire Deli che a porta vuota deve solamente appoggiare. 1-0 per il Foggia! – Adesso l’Ascoli è in evidente difficoltà, mentre il Foggia, galvanizzato dal vantaggio, continua ad alzare la pressione. Allo scadere del primo tempo, arriva il raddoppio dei satanelli: dopo un tiro di Nicastro respinto da Agazzi, Zambelli si avventa sulla palla e riesce ad indirizzarla involontariamente sui piedi di Mazzeo, quest’ultimo trasforma con grande freddezza e porta la sua squadra sul 2-0. Termina il primo tempo. Predominio assoluto del Foggia, mentre l’Ascoli mostra grande confusione e poco carattere.

 

SECONDO TEMPO

La seconda frazione inizia con una reazione orgogliosa dell’Ascoli. I marchigiani hanno l’occasione per ridurre lo svantaggio: sugli sviluppi di una punizione battuta da Lores Varela, Monachello prova il colpo di testa ma Guarna si supera e mette la palla in calcio d’angolo. Al 57′ minuto, Deli si invola a tu per tu con Agazzi ma viene atterrato in area, l’arbitro concede calcio di rigore per il Foggia ed espelle il portiere ascolano per fallo da ultimo uomo: Mazzeo si incarica di tirare il penalty ma si fa ipnotizzare dal neo-entrato portiere Lanni, la palla finisce in calcio d’angolo. Proprio in occasione di quest’ultimo, Loiacono riesce a farsi trovare pronto e da posizione ravvicinata spedisce la palla in rete, 3-0 e partita virtualmente chiusa. L’Ascoli, in dieci uomini e con tre reti di svantaggio, tenta una timida reazione con un colpo di testa di Mengoni che sfiora di poco il palo destro della porta difesa da Guarna. I padroni di casa non si mostrano appagati e continuano a creare nuove occasioni da rete: Nicastro tenta il colpo di testa sugli sviluppi di una punizione battuta da Kragl, ma la mira è imprecisa. Intorno all’85’ minuto, Monachello tenta di segnare il gol della bandiera con un tiro a giro, ma Guarna è attento e sventa il pericolo. Arrivati al 90′, non vengono concessi minuti di recupero e l’arbitro fischia la fine della partita.

 

Grande vittoria per il Foggia, abile a concretizzare il netto dominio della partita con tre reti. Adesso, i ragazzi di Mister Stroppa sono ad un punto dalla matematica salvezza, ma inevitabilmente l’asticella verrà alzata alla zona play-off. Sonora sconfitta per l‘Ascoli, mai in partita se non nella prova di orgoglio dei primi minuti del secondo tempo. Si interrompe così la striscia positiva dei marchigiani, ancora pienamente coinvolti nella lotta per non retrocedere.

 

TABELLINO FOGGIA – ASCOLI 3-0

FOGGIA (3-5-2): Guarna; Calabresi , Camporese , Loiacono ; Zambelli , Agazzi , Greco (77′ Scaglia), Deli, Kragl ; Nicastro  (72′ Beretta ), Mazzeo (72′ Duhamel ). A disposizione: Noppert, Tonucci, Figliomeni, Fedato, Martinelli, Rubin, Floriano, Ramé. Allenatore: Stroppa

ASCOLI (3-5-2): Agazzi ; Padella , Mengoni , Gigliotti  (46′ Cherubin ); Mogos , Addae , Buzzegoli  (46′ Kanoute ), Baldini (56′ Lanni ), Mignanelli; Lores Varela, Monachello . A disposizione: De Santis, Florio, Castellano, Parlati, Martinho, De Feo, Rosseti, Clemenza, Ganz. Allenatore: Cosmi

Arbitro: Fourneau di Roma1

Reti: 24′ Deli, 44′ Mazzeo, 58′ Loiacono
Espulso: 55′ Agazzi

 

Il Foggia schianta l’Ascoli con tre reti, che show allo “Zaccheria”! ultima modifica: 2018-04-13T20:59:49+02:00 da Danilo Buonpensiero
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.