Hellas Verona capolista, battuto l’Ascoli a domicilio

Ascoli, cosa ti succede? Al Del Duca è l’Hellas Verona ad esultare, con una vittoria che sa di primato, considerando la sconfitta del Cittadella. Gli Scaligeri passano per 4 gol a 1 grazie alle reti dell’onnipresente Pazzini, autore di una doppietta, e di Zaccagni e Bessa. Nel primo tempo i padroni di casa esprimono comunque un buon gioco, prima che il Pazzo trovi il vantaggio al 41′, con Addae che complica il tutto lasciando i suoi in inferiorità numerica alla fine del primo tempo per un’entrataccia proprio sull’ex Milan. Nella ripesa, dopo lo 0-2 arrivato grazie al prima citato Zaccagni, Orsolini dà nuove speranze ai suoi, prima delle due reti che chiudono il match. Ascoli che in classifica è ora terzultimo e non riesce a trovare la retta via per uscire dalla zona rossa, con l’Hellas che invece si prende la vetta e, data la qualità del gioco e l’organico a disposizione, difficilmente lascerà.

ASCOLI (4-3-3): Lanni; Almici, Augustyn, Mengoni, Mignanelli; Bianchi, Addae, Lazzari (dal 46′ st Hallberg); Orsolini, Favilli (dal 63′ Perez), Gatto (dal 80′ Jaadi).

A disposizione: Ragni, Pecorini, Carpani, Giorgi, Gigliotti, Cinaglia. Allenatore: Alfredo Aglietti.

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Bianchetti, Cherubin, Souprayen; Bessa, Maresca, Valoti (dal 76′ Zuculini); Gomez (dal 30′ Zaccagni), Pazzini, Siligardi (dal 56′ Troianiello).

A disposizione: Coppola, Ganz, Luppi, Fares, Cappelluzzo, Caracciolo. Allenatore: Fabio Pecchia.

MARCATORI: Pazzini (HV) al 41′, Zaccagni (HV) al 64′, Orsolini (A) al 71′, Bessa (HV) al 83′, Pazzini (HV) al 89’“

ARBITRO: Aleandro Di Paolo di Avezzano.

AMMONITI: Bessa, Mignanelli, Gatto, Almici, Zuculini

ESPULSO: Addae (A) al 48′

 
Hellas Verona capolista, battuto l’Ascoli a domicilio ultima modifica: 2016-10-15T18:01:41+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *