Hellas Verona, Pecchia: “Arbitro? Non voglio parlarne…”

Fabio Pecchia, tecnico dell’Hellas Verona, ha rilasciato alcune parole dopo la sconfitta contro il Novara. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club veneto:

«Queste sconfitte sarebbe meglio evitarle, è stato bravo il Novara, ma fino al gol l’approccio nostro era stato buono. La cosa più bella è l’applauso finale del pubblico. Dell’arbitro non ho mai parlato e non lo farò neanche oggi, io penso alla prestazione della squadra. Dopo il primo gol abbiamo fatto più confusione nel palleggio e loro sono stati bravi a chiudersi e ripartire. Questa però è una grande occasione di crescita e ci dà grandi indicazioni, oggi ci è girato tutto male ma voltiamo pagina. Il Novara é riuscito a chiudersi bene e noi siamo stati meno lucidi del solito nel gestire la palla, abbiamo perso un po’ di serenità. Il Frosinone? Non è una sorpresa, è una grande squadra che sta facendo un grande cammino, ma noi pensiamo solo a noi stessi e al nostro atteggiamento. Dobbiamo essere bravi a sfruttare questi momenti come opportunità di crescita, di cambiamento. L’atteggiamento nelle prossime partite? Troveremo le giuste contromosse, bisogna adattarsi alle situazioni, di sicuro la nostra identità non la cambieremo, questo modo di lavorare ci ha dato soddisfazioni. Dobbiamo solo guardare avanti e preparare la sfida con il Cittadella. Sconfitta utile? Le prossime prestazioni dovranno dimostrare che è stato così».

FONTE: Hellasverona.it

Hellas Verona, Pecchia: “Arbitro? Non voglio parlarne…” ultima modifica: 2016-11-13T21:35:54+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *