Spezia, Italiano: “Mi tengo stretti i tre punti, vittoria che aiuta tutto l’ambiente”

ITALIANO SPEZIA – Torna il sereno in casa Spezia a seguito del successo in rimonta sul campo del Pescara. Ecco le dichiarazioni del tecnico dei liguri Vincenzo Italiano apparse sul sito ufficiale del club: “Arrivavamo qua dopo tre sconfitte consecutive e da ultimi in classifica, quindi era inevitabile che avessimo perso qualche certezza, ma fino ad oggi soltanto con il Trapani eravamo completamente mancati, mentre nelle altre sfide il palleggio non era mai mancato. 

Oggi mi prendo i tre punti e me li tengo stretti, perché son consapevole che, nelle giornate precedenti, troppe volte abbiamo masticato amaro ingiustamente e sono sicuro che in futuro la squadra crescerà ancora, anche grazie alla vittoria odierna che sarà di aiuto a tutto l’ambiente. 

Nel secondo tempo, sotto nel risultato, la squadra ha dimostrato orgoglio e amor proprio, è entrata in campo decisa a fare risultato ed ha schiacciato fin da subito il Pescara nella propria metà campo, trovando poi due reti belle ed importantissime.

Gudjohnsen? E’ un ragazzo che ho visto sempre allenarsi forte, nonostante in ritiro non si sia presentato nelle migliori condizioni, ma ha saputo lavorare e farsi trovare pronto al momento giusto, contribuendo in maniera decisiva alla vittoria odierna ed è quindi giusto che tutti siano andati da lui ad esultare. Al momento dell’entrata in campo, gli ho chiesto di dare qualcosa in più, ma questo è un discorso che ho fatto a tutti i ragazzi, perché quando sei ultimo in classifica ti devi aggrappare anche al senso di appartenenza. Entrato in seguito alla botta subita da Gyasi? Il suo ingresso in campo era previsto, l’ho semplicemente anticipato e ripeto, sono felicissimo per il suo gol.

Vittoria solo fuori casa? Abbiamo iniziato la stagione bene a livello di prestazioni, abbiamo sempre fatto la nostra gara ad eccezione della gara con il Trapani, però è chiaro che il nostro stadio deve essere un fortino ed è ora di iniziare a vincere anche in casa nostra, perché il “Picco” deve essere senza dubbio un valore aggiunto per noi.  

Il gol subito? Rete che dovevamo evitare. Fortunatamente nel secondo tempo la paura è stata lasciata nello spogliatoio, Federico Ricci e Bidaoui hanno iniziato a saltare l’uomo con costanza, ma tutta la squadra è cresciuta, riuscendo a ribaltare il match“.

Spezia, Italiano: “Mi tengo stretti i tre punti, vittoria che aiuta tutto l’ambiente” ultima modifica: 2019-10-19T21:15:56+01:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.