Lecce, Giacomazzi: “Seguo tutte le partite dei giallorossi, sono un abbonato. Credo alla promozione diretta”

Giacomazzi Lecce

GIACOMAZZI LECCE – Guillermo Giacomazzi, ex giocatore e capitano dei salentini, ha parlato della squadra di Liverani a Tuttosport. Ecco le sue parole:

“Sono un abbonato del Lecce insieme a mio figlio e quest’anno sto vedendo tutte le partite. Credo che con l’innesto di Tachtsidis nel girone di ritorno la squadra giallorossa sia riuscita ad avere un gioco più fluido velocizzando la manovra. C’è un’idea di gioco corale, i calciatori sanno cosa devono fare in campo. Il Lecce, senza alcune decisioni arbitrali particolari, sarebbe prima in classifica. Dovremmo avere 6/7 punti in più. La promozione diretta dipende anche dalle altre squadre. Sono fiducioso, bisogna ragionare di partita in partita e cercare di portare a casa più vittorie possibili. L’augurio per me è che il Lecce possa conquistare la serie A in maniera diretta e non attraverso i play-off. Liverani mi piace molto come allenatore, riesci a trasmettere alla squadra la sua idea di gioco e la sua mentalità vincente. Non è semplice riuscire a lavorare con un gruppo totalmente rinnovato e ottenere questi risultati con un gioco davvero bello da vedere. In campo si nota la mentalità offensiva della squadra che attacca sempre con 7/8 effettivi. Mancosu sta disputando uno splendido campionato. Non lo conosco di persona, ma auguro a Marco di poterlo vedere in Serie A con la fascia di capitano. È un profilo di calciatore che mi piace molto perché rappresenta l’umiltà fatta persona. Viene da una gavetta importante e sta dimostrando a tutti di essere un centrocampista dalle qualità notevoli. La doppia retrocessione dalla A alla C aveva causato un brutto contraccolpo alla tifoseria leccese. Per questo il Lecce deve tanto a Sticchi Damiani, il cui lavoro potrebbe portare ad una doppia promozione”.

Lecce, Giacomazzi: “Seguo tutte le partite dei giallorossi, sono un abbonato. Credo alla promozione diretta” ultima modifica: 2019-04-18T11:45:59+02:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.