L’uragano Lecce si abbatte sulla Reggiana: 7-1 nel segno di Coda e Mancosu

Lecce tifosi

LECCE REGGIANA – Al “Via del Mare” si affrontano Lecce e Reggiana, gara che sulla carta vede nettamente favoriti i padroni di casa e il campo conferma i pronostici della vigilia. Pronti via ed i giallorossi ci provano subito con Stepinski e Paganini, ma vanno in vantaggio al 4′ con Massimo Coda che, da posizione ravvicinata, insacca un gran cross di Mancosu, che giunge a destinazione complice un mancato intervento di Venturi. Non pago, il Lecce continua ad attaccare: al 7′ Coda sfonda dalla destra e serve Stepinski, Venturi si oppone con i piedi; all’8′ il sinistro a giro di Mancosu termina fuori di poco. Al 20′ raddoppiano i salentini: è ancora Coda, sul filo del fuorigioco, a sfruttare un altro assist al bacio di Mancosu e a mettere dentro. 2-0. Al 37′ il Lecce dilaga: Coda stavolta veste i panni da uomo-assist e appoggia a rimorchio per Tachtsidis, il cui sinistro a giro termina all’angolino. 3-0. Notte fonda per la Reggiana, che comunque prova ad affacciarsi nell’area avversaria: al 43′ Mazzocchi addomestica e scarica la palla in porta, reattivo Gabriel a distendersi.

Nella ripresa la situazione si complica ulteriormente per gli emiliani. Il tiro di Stepinski messo in corner da Venturi è il presagio del quarto gol del Lecce che arriva al 50′: è proprio Stepinski, dopo una grande cavalcata, a servire Coda, che rientra sul sinistro e fulmina ancora Venturi. 4-0 e tripletta per il bomber giallorosso! La Reggiana comunque ha un moto d’orgoglio: al 56′ gran parata di Gabriel su Cambiaghi; sul corner successivo, cross di Rossi per la zuccata vincente di Rozzio. 4-1. Al 66′ Tachtsidis sfiora la doppietta, palla a lato di poco. Sull’azione si fa male Gyamfi, entrato ad inizio secondo tempo e costretto ad uscire in barella. Al 68′ il Lecce va sul 5-1: Falco disorienta Costa e col destro batte Venturi. 5-1. Al 72′ Gabriel chiude lo specchio al sinistro di Muratore, mettendo in corner. Al 75′ Mancosu approfitta delle praterie lasciate dalla Reggiana e serve Majer, il cui destro a giro si infila nel sette. 6-1. All’80’ ci prova anche Adjapong, ma prende la traversa. All’83’ arriva anche il 7-1: quarto assist di giornata per Mancosu che serve l’accorrente Calderoni, il quale scarica il mancino in porta. Finisce qui, senza recupero. Il Lecce schianta la Reggiana, che deve trovare la forza di rialzarsi dopo un risultato simile.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: 4′, 20′, 50′ Coda, 37′ Tachtsidis, 57′ Rozzio, 68′ Falco, 75′ Majer, 83′ Calderoni

AMMONITI: Paganini, Varone, Falco.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Meccariello (54′ Zuta), Calderoni; Paganini (46′ Majer), Tachtsidis, Henderson (81′ Listkowski); Mancosu; Coda (54′ Falco), Stepinski (71′ Pettinari). Allenatore: Corini

REGGIANA (3-4-1-2): Venturi; Ajeti (46′ Gyamfi; 67′ Kirwan), Costa, Rozzio; Libutti, Rossi (64′ Pezzella), Varone, Lunetta (54′ Muratore); Radrezza (54′ Cambiaghi); Kargbo, Mazzocchi. Allenatore: Alvini.

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.