L’Empoli non si ferma più e va in fuga: superata 3-2 la Pro Vercelli

EMPOLI-PRO VERCELLI – Obiettivi opposti in campo, dove si affrontano la prima e la penultima della classe. Nonostante le differenze di valori, i piemontesi ci credono e vanno subito in vantaggio all’8′: pallone perso in mezzo al campo da Bennacer che favorisce Bifulco che parte in volata e dopo aver scambiato con Castiglia non sbaglia davanti a Gabriel. Passano due minuti e arriva il pareggio immediato targato dal capocannoniere di B, Ciccio Caputo: il bomber sfrutta alla perfezione un cross tagliente dalla destra di Di Lorenzo e batte Pigliacelli. Gli ospiti non demordono e provano ad attaccare nonostante il pari; i toscani cercano di uscire fuori alla distanza. E al 33′ completano la rimonta con il goal di Miha Zajc: assist al bacio di Krunic per il trequartista che col mancino fulmina Pigliacelli. La Pro, accusa il colpo e l’Empoli cerca di approfittarne: al 40′ Zajc restituisce il favore a Krunic ma il numero uno dei piemontesi è decisivo. Nella ripresa inizia come era finito il primo frangente di gara. Dopo pochi istanti di gioco, arriva il tris azzurro firmato da Luperto: lasciato incolpevolmente solo in area, su situazione da fermo, sigla il 3-1. La Pro Vercelli, non ci sta e dopo l’occasionissima sprecata da Bennacer trova la forza di riaprire i conti: grande giocata di Ghiglione sulla corsia destra, dribbla Pasqual e spedisce la sfera al centro per Castiglia che anticipa Di Lorenzo e in area piccola spinge la sfera in rete: 3-2. Nel finale esce Krunic in seguito ad un colpo subito. Nei minuti di recupero Traorè sciupa il goal a porta vuota. Subito dopo solo il palo evita la beffa a partita conclusa: sfortunato Altobelli che aveva provato la sforbiciata a Gabriel battuto. I toscani ora vedono seriamente la Serie A.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: Caputo al 10′, Zajc al 33′, Luperto al 48′ (E); Bifulco all’8′, Castiglia al 57′ (P).

AMMONITI: Veseli, Castagnetti (E); Ghiglione, Vives (P).

EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Luperto, Veseli, Pasqual; Krunic (82′ Traorè), Bennacer, Castagnetti; Zajc (84′ Donnarumma); Caputo, Piu (71′ Brighi).

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Berra, Alcibiade, Gozzi; Ghiglione, Castiglia, Vives, Germano (55′ Altobelli), Mammarella (74′ Reginaldo); Raicevic, Bifulco (59′ Rovini).

L’Empoli non si ferma più e va in fuga: superata 3-2 la Pro Vercelli ultima modifica: 2018-04-14T16:58:29+02:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.