L’Empoli si impone sull’Entella con qualche rischio, al “Castellani” è 2-1

EMPOLI – VIRTUS ENTELLA 

Allo stadio “Castellani” l’Empoli affronta l’Entella. I padroni di casa, reduci da due pareggi consecutivi e con una gara da recuperare, vogliono vincere per consolidare la propria leadership in classifica, sfruttando il passo falso del Frosinone in quel di Palermo. Momento delicato per gli ospiti: infatti, i diavoli neri non vincono dalla sfida esterna contro la Ternana, risalente ad un mese fa, la logica conseguenza vede i biancocelesti invischiati nella lotta per la permanenza nel campionato cadetto.

Nei primi minuti della partita, l’Empoli cerca subito di mettere pressione alla difesa avversaria. Tra gli azzurri, il più intraprendente è Pasqual, abile nella creazione di diverse occasioni offensive dalla propria fascia di competenza. Al 7′ minuto, Zajc, posizionato sulla destra, mette la palla al centro cercando Donnarumma, quest’ultimo non ci arriva per un soffio. L’Entella esce gli artigli e prova ad imbastire le proprie trame di gioco, tuttavia la difesa casalinga mostra attenzione. Al 20′ minuto, l’Empoli va vicinissimo alla rete del vantaggio: Zajc mette la palla al centro in direzione di Caputo, ma il difensore Benedetti riesce ad anticipare il capocannoniere sfiorando il clamoroso autogol. Qualche minuto dopo, Caputo viene ammonito per simulazione, ricevendo un cartellino pesante che lo costringerà a saltare la prossima partita in quanto diffidato. Nella fase centrale della prima frazione latitano le emozioni. Al 38′ minuto, l’Empoli trova la rete del vantaggio: sugli sviluppi di un cross di Donnarumma, Caputo si avventa sul pallone e spedisce la palla sul secondo palo, sempre lui! 1 a 0! – L’Entella cerca di reagire immediatamente ma la costruzione dell’azione appare deficitaria.

Il secondo tempo inizia subito con una grande opportunità per i padroni di casa: Pasqual riesce ad indirizzare un passaggio rasoterra in direzione di Donnarumma, quest’ultimo da sottomisura spreca incredibilmente spedendo la palla sopra la traversa. Ancora pressione Empoli, Krunic tenta il tiro di potenza e riesce a guadagnare il calcio d’angolo. Si ripete l’asse Pasqual-Donnarumma, con quest’ultimo che non riesce a trovare la via della rete. Poco dopo, ancora Donnarumma tenta l’azione individuale con un tiro in direzione dell’angolo sinistro della porta avversaria, palla che esce fuori di poco. Al 73′ minuto, l’Empoli raddoppia e chiude virtualmente la partita: dalla bandierina Zajc decide di passarla a Pasqual, quest’ultimo tenta il passaggio rasoterra e riesce a trovare i piedi di Donnarumma,  l’ex Salernitana riesce finalmente a sbloccarsi con una conclusione precisa che porta la sua squadra sul risultato di 2-0. Nonostante il doppio svantaggio, l’Entella cerca di  riversarsi in avanti. All’82’ minuto, i diavoli neri riaprono la partita grazie alla rete di De Luca, abile nel bruciare il difensore Veseli. 2 a 1! – La difesa empolese soffre la pressione avversaria: Icardi ci prova dal limite dell’area ma il portiere Gabriel si supera deviando la palla in corner con le punta delle dita. Vengono concessi cinque minuti di recupero. Le ultime speranze degli ospiti sono legate all’ultimo calcio d’angolo: sale anche il portiere Iacobucci ma la difesa dell’Empoli spazza senza problemi. Nei secondi successivi a quest’ultima azione, l’arbitro fischia la fine della partita.

Vittoria di estrema importanza per l’Empoli che riesce a ribadire le distanze da Frosinone e Palermo. La squadra azzurra ha gestito agevolmente la partita, accusando stanchezza nei minuti finali della partita, dove ha rischiato anche di subire il pareggio beffa. Adesso, gli uomini di Andreazzoli sono capolisti in solitaria a quota 54 punti. Ancora una delusione per l’Entella, i liguri hanno mostrato poca convinzione per gran parte della partita, salvo poi risvegliarsi sul finale grazie all’acuto di De Luca. La classifica continua ad essere difficile, in bilico tra la zona rossa e quella dei play-out.

 

TABELLINO EMPOLI – VIRTUS ENTELLA 2-1

Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Veseli 5.5 (84′ Luperto), Maietta 6 (90′ Polvani), Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunić; Zajc; Donnarumma 7 (76′ Lollo), Caputo. A disp.: Meli, Giacomel, Luperto, Polvani, Untersee, Imperiale, Brighi, Lollo, Traoré, Rodríguez. All.: Andreazzoli.
Virtus Entella (3-5-2): Iacobucci; Benedetti 5.5 (71′ Icardi), Ceccarelli, Cremonesi; Gatto, Eramo, Di Paola 5.5 (57′ La Mantia), Ardizzone, Brivio; Aramu 5 (78′ Llullaku), De Luca. A disp.: Paroni, Massolo, De Santis, Nikić, Troiano, Icardi, Crimi, Acampora, Currarino, Llullaku, La Mantia, Petrović. All.: Aglietti.
Arbitro: Piscopo di Imperia.
Marcatori: 39′ Caputo (E), 73′ Donnarumma (E), 83′ De Luca (VE)
Ammoniti: Caputo, Castagnetti, Krunic (E); Aramu, Eramo, De Luca, Ceccarelli (VE)

 

L’Empoli si impone sull’Entella con qualche rischio, al “Castellani” è 2-1 ultima modifica: 2018-03-11T19:41:02+02:00 da Danilo Buonpensiero
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.