Livorno-Verona 0-0: amaranto in grande forma sfiorano il colpaccio

LIVORNO VERONA 0-0 – Allo stadio “Picchi” si sono sfidate Livorno e Verona che hanno dato vita a una gara intensa e maschia. Il risultato finale non premia nessuna delle due compagini all’interno di un match godibile e mai spento.

Primo Tempo

Un Livorno molto compatto nella prima frazione, ha il merito di mettere in campo tanta intensità che complica di parecchio la vita agli uomini di Grosso. Come al 10′ quando in contropiede Silvestri è costretto a stendere Murilo al limite dell’area, giallo per il portiere scaligero. Il Verona prova a prendere in mano la partita ma riesce con difficoltà ad amministrare il gioco; si rende comunque pericoloso in almeno due occasioni con un tiro da fuori di Danzi e una ripartenza non finalizzata da Di Carmine. Equilibrio e tanta intensità al termine del primo tempo che finisce con un pari giusto.

Secondo Tempo

Primi venti minuti di stampo amaranto in cui la squadra allenata da Breda arriva a stringere nella propria area il Verona. Valiani su cross tocca la traversa, poi Diamanti con un tiro dal limite sfiora il palo ma l’equilibrio si sposta decisamente a favore dei padroni di casa. Difficoltà invece per Grosso che non riesce a cambiare l’inerzia del match anche a causa delle due sostituzioni forzate di Marrone e Dawidowicz. Fase finale di gara che vede il Livorno provarci fino in fondo alla ricerca della vittoria, senza però lucidità e qualità. Le occasioni latitano e la stanchezza affiora in entrambe le squadre. Ultimi sussulti da parte di Diamanti in contropiede che si allunga la palla proprio davanti a Silvestri, e una punizione di poco alta di Balkovec sul finale. La sfida termina sul risultato di 0-0.

L’ultima della classe con grande voglia e determinazione mette in difficoltà una corazzata come quella del Verona. Ottima partita per gli amaranto che forse avrebbero meritato più del pari. Grosso, più volte imbestialito in panchina, non riesce a infilare la terza vittoria di fila e riceve una brutta prestazione da parte dei suoi uomini, mai incisivi e cattivi.

 

Tabellino

LIVORNO (3-4-1-2): Mazzoni; Bogdan, Dainelli, Di Gennaro; Valiani, Agazzi, Luci, Gasbarro (Porcino dal 67′); Diamanti; Murilo (Giannetti dal 74′), Raicevic. All.: Breda.

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Almici, Dawidowicz (Caracciolo dal 55′), Marrone (Bianchetti dal 67′), Balkovec; Danzi, Zaccagni (Laribi dal 73′), Gustafson; Matos, Di Carmine, Lee. All.: Grosso.

 

Livorno-Verona 0-0: amaranto in grande forma sfiorano il colpaccio ultima modifica: 2018-12-22T17:03:09+02:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.