Lo Spezia vince di rimonta: una doppietta di Granoche regala i 3 punti

SPEZIA-PERUGIA  –  Al “Picco” di La Spezia, i padroni di casa hanno battuto il Perugia per 2 a 1. Gli ospiti puntavano ad allungare la striscia positiva e mettere in cascina punti preziosi per lo sprint dopo le vacanze, mentre i padroni di casa alla luce dell’ultima sconfitta non dovevano assolutamente perdere di vista il treno play-off. Partono forte gli ospiti che si rendono pericolosi con Ricci. Lo Spezia risponde due volte con Piu che non inquadra la porta. Su un ribaltamento di fronte, cross dalla trequarti di Guberti e girata al volo di Di Carmine: 1 a 0 Perugia. Dopo il goal, è un monologo dei liguri che ci provano più volte, in particolare con Granoche e Piccolo, ma nulla di fatto. Nella ripresa lo Spezia continua a macinare occasioni e al 57′ trova il meritato pareggio con “el diablo” Pablo Granoche che insacca dopo un batti e ribatti in area: 1 a 1. Lo Spezia non è sazio e cerca il goal del definitivo vantaggio e lo trova al 73′ ancora con Granoche, bomber navigato e super affidabile: 2 a 1 che resiste fino al fischio finale. Nel finale espulso Monaco nelle fila del Perugia.

 

TABELLINO DEL MATCH

SPEZIA (4-4-2): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Migliore; Pulzetti (dal 69′ Deiola), Maggiore (dall’85’ Signorelli), Vignali, Piccolo; Granoche, Piu (dal 90′ Baez).
PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Monaco, Volta, Di Chiara; Brighi (dal 18′ Zebli), Dezi;  Nicastro, Ricci (dal 55′ Acampora), Guberti (dal 69′ Drole), Di Carmine.
MARCATORI: al 13′ p.t. Di Carmine (P); al 57′ e 73′ Granoche (S)
AMMONITI: Migliore (S); Ricci, Del Prete (P).
ESPULSI: Monaco (P).
Lo Spezia vince di rimonta: una doppietta di Granoche regala i 3 punti ultima modifica: 2016-12-17T17:01:42+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 19 anni, frequento la facoltà di Giurisprudenza (Federico II). Che dire di me: il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Sono felice di far parte di questa redazione che può aiutarmi a fare esperienza e mettere insieme i primi mattoncini del puzzle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *