Chievo, Marcolini: “Queste vittorie possono permetterci di fare il salto di qualità”

MARCOLINI CHIEVO – Michele Marcolini, tecnico del Chievo Verona, è parso più che soddisfatto a seguito della vittoria contro la Cremonese. Ecco le sue dichiarazioni che apprendiamo attraverso tggialloblu.it: “Sono felicissimo per la vittoria ma anche per il goal di Di Noia. Giovanni è un bravissimo ragazzo, è rimasto fuori per un lungo periodo a causa di un brutto infortunio, ma dal momento che ha potuto allenarsi con il gruppo ha sempre dimostrato le sue qualità e oggi le ha espresse al meglio. Questa sera avevo bisogno di un po’ di fisicità ed esperienza in mezzo al campo visto le numerose assenze, in più ci ha regalato un goal bellissimo che ci ha permesso di vincere la gara.

Più va avanti il campionato, più i miei ragazzi stanno capendo che le porte sono aperte per tutti se si dimostra impegno e senso di responsabilità. Spesso ci sono delle sorprese in formazione ma sono sempre accompagnate dall’impegno e il lavoro che vedo durante la settimana. Oggi ho dato fiducia a Rigione in difesa e a Ceter in avanti e hanno anche loro dato il loro contributo. Questa vittoria è importantissima non solo per la classifica, visto le tante squadre racchiuse in pochi punti, ma soprattutto dal punto vista caratteriale. Noi abbiamo una rosa con ottime doti tecniche, ma anche tanto giovane e queste sono le vittorie che ci possono permettere di fare il salto di qualità. Come ho detto tante volte sicuramente non siamo i favoriti per il campionato, ma questo gruppo sta lavorando bene e se continuamo così possiamo dare battaglia a tutte le squadre che affrontiamo.

La Cremonese aveva sicuramente tanti giocatori d’esperienza come Ciofani, Ceravolo e Soddimo ma siamo stati bravi a contenerli e a colpire nei momenti giusti. Siamo stati solidi in tutti i reparti e questo è stato il fattore che ci ha permesso di portare a casa la vittoria. Sono molto soddisfatto della quarta vittoria casalinga. Ad inizio anno abbiamo incontrato delle difficoltà, ma ora giocare in casa ci sta dando qualcosa in più e anche per i tifosi è una bella soddisfazione“.

Chievo, Marcolini: “Queste vittorie possono permetterci di fare il salto di qualità” ultima modifica: 2019-12-07T23:48:24+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.