SPAL, Marino: “Sebastiano Esposito ha deciso di andare via, qui è stato penalizzato dal ruolo”

MARINO SEBASTIANO ESPOSITO SPAL – Nel corso della conferenza stampa precedente alla partita di Coppa Italia contro il Sassuolo, Pasquale Marino, tecnico della SPAL, ha toccato diversi temi importanti, tra cui quello legato al futuro di Sebastiano Esposito: “Quest’anno, il ragazzo è stato penalizzato dal ruolo in cui è stato schierato. Non ha potuto esprimere a pieno le sue qualità per come giochiamo noi. Credo abbia deciso di andare via e trovare nuovi posti dove potrà sicuramente avere più spazi per esprimersi. Sappiamo da tempo che c’è la possibilità di una sua partenza. Vederlo in campo domani? Penso sia giusto puntare su quelli che so resteranno fino alla fine. 

Se mi è dispiaciuto perdere Salamon? Sì, mi è dispiaciuto molto. Abbiamo perso un professionista serio – riporta tuttomercatoweb.com – che si è sempre fatto trovare pronto. Si sa però che quando c’è l’opportunità di tornare a casa è difficile opporsi. Non potevo fare blocchi e dargli delle garanzie che non sarei stato in grado di dare. Ne sarebbero nati dei problemi. Abbiamo accettato la sua volontà. Nonostante ciò, credo che, a livello di organico, siamo già completi così in difesa. Ho recuperato Okoli, che ha giocato pochissimo perché spesso è stato male, e in più ho anche Spaltro che si sta allenando bene con i grandi per crescere sempre di più.

Berisha? Si è allenato con la squadra, sta recuperando ed è tra i convocati. L’arrivo di Mora? Non posso dire niente. Luca è un giocatore dello Spezia. Al momento posso solo parlare di chi è qui. In entrata non so che dire. Paloschi non convocato? Alberto è solo affaticato e abbiamo deciso che non valeva la pena di rischiarlo. Meglio farlo riposare per il campionato“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.