Empoli, l’Asl Napoli 1 blocca cinque tesserati dei toscani: contatti con un positivo al Covid-19

NAPOLI EMPOLI ASL – Cinque tesserati dell’Empoli sono stati messi in isolamento dall’Asl Napoli 1 per essere stati in contatto con un positivo al Covid-19. Si tratta di tre calciatori, dell’allenatore (Dionisi) e di un magazziniere. Tutti giunti in città in occasione della partita degli ottavi di finale di Coppa Italia contro la squadra di Gattuso. A rilanciare la notizia a poche ore dalla sfida contro i partenopei (fischio d’inizio previsto per le 17.45) è l’agenzia di stampa Ansa.

Si tratta di un provvedimento ordinato dal ministero della Salute poiché le cinque persone hanno viaggiato a bordo di un volo del 4 gennaio scorso. Le persone in questione sono state a stretto contatto con un positivo. Tutti quindi dovranno rispettare la quarantena almeno fino al 14 gennaio (domani) quando scadranno i dieci giorni dal contatto.

Inizialmente fissata per le 15.40, la partenza dei toscani per il “Maradona” ha subito un rinvio rispetto alla tabella di marcia (circa mezz’ora) proprio a causa della comunicazione da parte dell’Asl. Lo riporta fanpage.it

A riguardo ecco il comunicato dell’Empoli:

“Empoli FC comunica che i calciatori Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello, Szymon Zurkowski, il tecnico Alessio Dionisi e un componente dello staff sono stati posti in quarantena dall’Asl Napoli 1 nell’hotel dove la squadra ha soggiornato dalla serata di ieri.

La quarantena si è resa necessario su segnalazione del Ministero della Salute in quanto i cinque, sul volo Lamezia-Bologna di lunedì 4 gennaio, sono stati a stretto contatto con una persona risultata positiva e presente sul volo.

Empoli FC tiene a precisare che i cinque, come l’intero il gruppo squadra è stato sottoposto, dopo il volo precedentemente citato, a quattro cicli di tamponi, l’ultimo dei quali questa mattina, che hanno dato tutti esito NEGATIVO.

Come da indicazione ministeriali, i tre calciatori, il tecnico e il membro dello staff dovranno rimanere in quarantena fino a domani, giovedì 14 gennaio, quando scadranno i dieci giorni dal contatto e faranno regolarmente rientro ad Empoli”.

 

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.