Frosinone, Novakovich: “Sono in un club ambizioso, l’obiettivo è la Serie A”

NOVAKOVICH FROSINONE – Presentato quest’oggi alla stampa, Andrija Novakovich, nuovo attaccante del Frosinone, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni che apprendiamo dal sito ufficiale dei Ciociari: “Innanzitutto voglio e ringraziare salutare tutti. Sono molto felice di essere qui. La prima settimana qui a Frosinone è stata molto buona. Dal punto di vista tecnico sono un centravanti, mi piace sia attaccare dietro la linea difensiva ma anche venire incontro ed aiutare la squadra nella manovra. Non i piacciono molto i paragoni. Molti giocatori mi hanno ispirato. Ma se ne dobbiamo trovare uno in particolare, questo è Ibrahimovic.

Sono venuto in un club ambizioso. Noi cercheremo di vincere il maggior numero di gare. E personalmente spero di contribuire in maniera importante termini di gol. L’obiettivo ovviamente è di raggiungere il prima possibile la A. Ovviamente rispetto ai quei campionati, quello italiano è differente per stile e mentalità. Io sono stato sempre stato appassionato del calcio italiano da spettatore dall’estero, ora sono curioso di trovarmi in questa realtà.

Sto cercando di superare le prima difficoltà derivanti dalla lingua e le prime due settimane sono trascorse molto bene. La vita dura degli attaccanti? La considero una sfida, un mezzo per migliorare le mie capacità. Era quello che volevo venendo in Italia. E mi trovo, in questo avvio, molto bene dal punto di vista del gioco con i miei compagni.

La telefonata che mi ha fatto mister Nesta mi ha fatto sentire molto onorato. Ed è stato uno dei motivi per i quali ho deciso di venire qui. Conoscevo Nesta, sono stato un suo fan dai tempi del Milan. Mi piaceva sperimentarmi nel calcio italiano. E le persone che ho conosciuto qui mi hanno fatto un’ottima impressione.

Prima di venire a Frosinone sono stato male una settimana ma prima avevo fatto tutta la preparazione con la mia ex squadra. Comunque ho fatto già un buon minutaggio qui col Frosinone. Sono consapevole che come in tutte le Seconde divisioni si gioca molto da punto di vista fisico  e veloce ma sono preparato.

Ai tifosi voglio dire di essere pronto a dare il massimo per i gol e per l’obiettivo finale di tutti. Il Venezia (la sfida si terrà il 21 settembre, giorno del compleanno del ragazzo, ndr)? Sarebbe molto bello riuscire a fare un gol ma dobbiamo guardare partita per partita. Ogni anno è sempre così, per il mio compleanno ad inizio stagione ma credo sia meglio guardare alla partita“.

Frosinone, Novakovich: “Sono in un club ambizioso, l’obiettivo è la Serie A” ultima modifica: 2019-09-11T18:01:41+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.