Pescara, Oddo: “Empoli molto forte, ma la nostra sconfitta è assolutamente immeritata”

ODDO PESCARA – Massimo Oddo, allenatore del Pescara, ha detto la sua circa la sconfitta interna contro l’Empoli: “Abbiamo disputato una buonissima partita, la sconfitta è assolutamente meritata. Non dico che avremmo meritato di vincere, ma un pareggio sarebbe stato giustissimo. Siamo stati puniti su due nostri errori, per il resto abbiamo fatto bene contro una squadra estremamente forte. Dispiace per i ragazzi, perché il KO potrebbe intaccare il morale, ma ho già parlato con loro e gli ho fatto i complimenti. Ci sono stati momenti della partita in cui siamo andati in difficoltà ma, ribadisco, non dimentichiamo il potenziale dell’Empoli. Abbiamo fatto la nostra partita, non si può pensare di dominare novanta minuti contro l’Empoli, ma l’abbiamo fatto per larghi tratti. La squadra è stata in partita fino al 94′. I nostri attaccanti rientreranno, Ceter ha bisogno di un po’ di tempo, Asencio probabilmente sarà disponibile da martedì. Quando rientreranno saremo al completo e le scelte, per me, saranno più semplici, ma non gettiamo la croce addosso a chi ha giocato. Pazzini? Non è che non farebbe comodo, ma ci sono delle valutazioni da fare. Ci tengo a precisare, però, che di ciò non so nulla e non mi risulta ci sia un interessamento. Pazzini non gioca da un anno, non si può pensare che vada in campo dopo una settimana. Servirà un mese o un mese e mezzo, questo vorrebbe dire essere a ridosso del calciomercato, quindi bisogna valutare e non prendere tanto per prendere“.

Pescara, Oddo: “Empoli molto forte, ma la nostra sconfitta è assolutamente immeritata” ultima modifica: 2020-10-18T11:14:26+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.