Foggia-Brescia, le pagelle: Gerbo e Tremolada protagonisti, male Camporese

PAGELLE FOGGIA BRESCIA – Una gara ricca d’emozioni è andata in scena quest’oggi allo Zaccheria tra Foggia e Brescia. Un pareggio (2-2) che tutto sommato è anche giusto. Di seguito le pagelle motivate per ogni protagonista in campo.

FOGGIA

Bizzarri – Non ha responsabilità su i due gol subiti. Bene su un colpo di testa di Tremolada. Voto 6

Camporese – E’ il protagonista in negativo del match. Prima non chiude bene su Tremolada, poi lascia i suoi in dieci per somma d’ammonizioni. Voto 4

Martinelli – Una certezza per quanto riguarda la fase difensiva dei rossoneri. Da una sua rimessa nasce il gol di Mazzeo. Voto 6.5

Ranieri – Una prova spettacolare del giovane difensore. Sempre preciso nelle chiusure difensive e pericoloso anche in fase offensiva. Solo la traversa nega la gioia del gol all’ex Fiorentina. Voto 7 

Zambelli – Dopo un buon inizio, la sua prestazione cala col passare dei minuti. Comunque dai suoi piedi parte l’assist del vantaggio. Voto 6

Gerbo – Oggi allo Zaccheria era dappertutto. Fase offensiva e di recupero palloni eccezionale per il classe ’89. Per lui anche la gioia personale del gol. Voto 8

Carraro – Prova equilibrata per il regista di Grassadonia. Imposta senza grandi rischi la manovra dei padroni di casa, anche se da un suo fallo nasce la punizione trasformata da Tremolada. Voto 6

Deli – Impensierisce costantemente la retroguardia del Brescia con i suoi inserimenti. Voto 7. (Al 63′ Tonucci al suo posto: provvidenziale su Donnarumma. Voto 6.5)

Kragl – Da calcio piazzato sempre pericoloso, però da lui ci si aspetta sempre qualcosa di più. Voto 6

Galano – Non la sua miglior prestazione in carriera sicuramente. Infatti non si rende praticamente mai pericoloso nelle offensive dei Satanelli. Voto 5.5. (Al 72′ Agnelli al suo posto: si rende utile nell’assalto finale degli ospiti. Voto 6.)

Mazzeo – Approfitta da vero bomber dell’occasione gol avuta nei minuti iniziali. Voto 6.5. (Al 68′ Iemmello al suo posto: sfiora il gol ed aiuta i suoi nel forcing finale delle Rondinelle. Voto 6

BRESCIA

Andrenacci – Nonostante i due gol subiti, decisivo in diversi interventi. Salva allo scadere su una punizione magistralmente battuta da Kragl. Voto 7

Sabelli – Soffre un po’ troppo le offensive avversarie. In fase offensiva si propone poco e male. Da rivedere la sua prestazione. Voto 5

Cistana – Si perde Mazzeo dopo pochi minuti e concede il vantaggio ai padroni di casa. La sua partita però non è completamente da buttare. Voto 5.5

Romagnoli – Sicuramente tra i migliori, è l’unico della sua retroguardia a non perdere praticamente mai la concentrazione. Voto 7

Curcio – Costretto ad abbandonare il campo per infortunio, la sua prestazione non è senza infamia e senza lode. Voto 6. (Al 35′ Mateju al suo posto: prova con qualche guizzo a rendere più vivace le avanzate dei suoi. Voto 6.)

Bisoli – Neanche per lui è stata una gran partita, però si è fatto sempre trovare pronto soprattutto in fase di costruzione. Voto 6

Tonali – E’ il faro di questa squadra, anche se quest’oggi non ha messo in mostra tutte le sue grandi doti in particolare in fase di palleggio. Voto 5.5

Ndoj – Dai suoi piedi nasce la rete di Torregrossa. Sempre molto pimpante in fase offensiva. Voto 6.5

Spalek – Prova anonima per il calciatore slovacco. Pesa sul giudizio finale il grandissimo gol sbagliato praticamente a zero metri dalla porta di Bizzarri. Voto 4.5. (Al 72′ al suo posto Tremolada: il suo ingresso in campo è decisivo visto che dai suoi piedi arriva il gol del pareggio. Voto 7).

Torregrossa – Riapre la gara ai suoi e si fa sempre trovare pronto nelle manovre offensive delle Rondinelle. Forse un po’ troppo nervoso nel finale, ma ci sta per come si era messa la partita. Voto 7

Morosini – Praticamente un’ora di gioco da comparsa, si vede solo quando impegna Bizzarri in seguito ad un contropiede. Voto 5. (Al 60′ Donnarumma al suo posto: l’ex Empoli non è fisicamente al top e si vede. Voto 5.5).

Foggia-Brescia, le pagelle: Gerbo e Tremolada protagonisti, male Camporese ultima modifica: 2018-11-03T18:17:05+02:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.