Il Palermo espugna il San Nicola. È 0-3!

Al San Nicola, arrivava un Palermo incerottato ma ancora imbattuto in trasferta; di fronte un Bari che in casa aveva fatto 24 dei suoi 29 punti col miglior rendimento casalingo del campionato. E alla fine ad avere la meglio è stata la squadra siciliana che si è coperta bene e in contropiede ha trafitto l’ex capolista Bari.

Inizia forte il Palermo e già al 3′ Trajkovski colpisce la traversa dopo un’iniziale svarione di DeLucia.
Non succede altro fino alla mezz’ora quando ci sono due sostituzioni per infortunio; escono Embalo nei rosanero per uno scontro aereo e Gyomber nel Bari qualche minuto dopo. Molto nervose le due squadre in campo, e poco gioco. Finisce con 5 minuti di recupero il primo tempo, per i molti secondi persi per gli infortuni.

Secondo tempo che inizia scialbo proprio com’era finito il primo fino al 62′, quando capitan Rispoli in contropiede e davanti a De Lucia, insacca la palla con un tiro in diagonale. Reazione del Bari che però non porta ad azioni offensive degne di note. Al 69′ Trajkovski mette a segno il gol che ha il sapore del KO. La rete nasce da un contropiede di La Gumina che prova un tiro da sinistra, e nella ribattuta il pallone finisce sul piede di Trajkovski che non sbaglia. Al 75′ arriva l’eurogol di Coronado, con un tiro dai 35 metri che si insacca alle spalle di De Lucia.

Partita chiusa e primo posto per i Siciliani che si portano a +2 sul Parma e sul Frosinone. Il Bari esce con le ossa rotte e la seconda sconfitta consecutiva dopo il filotto di risultati positivi di novembre.

TABELLINO:
BARI: De Lucia, Cassani, Marrone, Gyomber, Tello, Basha, Busellato, Brienza, Improta, Galano, Cissé.
Allenatore: Grosso.
PALERMO: Posavec, Cionek, Struna, Bellusci, Rispoli, Gnahoré, Dawidowicz, Coronado, Aleesami,  Trajkovski, Embalo.
Allenatore: Tedino

GOL: Rispoli 62′, Trajkovski 69′, Coronado 75′.

Il Palermo espugna il San Nicola. È 0-3! ultima modifica: 2017-12-10T19:39:35+00:00 da Michele Mastrolonardo
Classe 91', sportivo e pugliese di nascita, cresciuto a "focaccia e pallone". Studio Storia e Scienze Sociali presso l'Università Aldo Moro di Bari e coltivo i miei sogni tramite questo progetto ambizioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *