Palermo, Moreo: “Mi trovo molto bene con Nestorovski. A Benevento servirà una prestazione come quella di ieri”

palermo

MOREO PALERMO – Stefano Moreo ha parlato in sala stampa alla luce della vittoria contro il Verona. Ecco le sue parole riportate dal sito ufficiale dei rosanero:

“Quando posso mettere i compagni davanti alla porta sono contento. Quando ho visto Nestorovski ho subito pensato a metterlo nelle condizioni migliori ed è andata bene. Dopo l’occasione fallita a Pescara non sono stato bene e avevo tanta carica in corpo per dimostrare che posso dare una mano a questa squadra. Dobbiamo essere sempre aggressivi e cattivi e il supporto del pubblico ci ha dato una grande mano. Questo deve essere lo spirito giusto. Dobbiamo proseguire su questa strada. Mi trovo molto bene con Nestorovski perché tiene impegnati un paio di avversari e fa tanto movimento. Ci cerchiamo spesso in partita e questa è una grande cosa. Ieri ho dato tutto e alla fine mi girava un po’ la testa. Ho tutto il tempo per recuperare al meglio. A Benevento servirà una prestazione come quella di ieri. Dovremo arginare la loro manovra e ripartire nel migliore dei modi. Creiamo sempre tante occasioni e a volte ci manca quel pizzico di cattiveria per chiudere le partite. Dovremo tenere alta la concentrazione. Ieri il Presidente Foschi era contento dopo la partita. La sconfitta del Lecce ci aveva dato la carica giusta. Avere i tifosi al nostro fianco per noi è importante. Sentiamo la loro fiducia e spero che lo stadio possa riempirsi sempre di più. Pensiamo solo a noi stessi e a tenere alta la concentrazione. Dobbiamo vincere per cercare di centrare il nostro obiettivo. Il nostro è un gruppo compatto”

Palermo, Moreo: “Mi trovo molto bene con Nestorovski. A Benevento servirà una prestazione come quella di ieri” ultima modifica: 2019-04-09T15:09:22+02:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.