Una partita incredibile tra Parma e Salernitana. Al Tardini finisce 2 a 2

Il Parma di D’Aversa schiera il solito 4-3-3, con l’eterno capitano Alessandro Lucarelli titolare in difesa. In attacco gioca Insigne, fratello d’arte, insieme a Calaiò e Di Gaudio. Ancora indisponibile Ceravolo, uno dei colpi di mercato del Parma in estate.
La Salernitana risponde con una formazione accorta, un 3-5-2 abbottonato che vedrà Vitale stringersi sulla linea dei difensori centrali, a seguito delle tante assenze nel pacchetto arretrato. Gioca il giovane Kiyine dal 1′, in attacco spazio alla coppia Rodriguez-Bocalon.
Sfida importante quella di stasera, visto che si confrontano due formazioni che arrivano entrambe da una vittoria fondamentale. Proprio per questo, sia il Parma che la Salernitana vorranno confermarsi e cercare continuità.
In particolare, il Parma ha interrotto una serie di tre sconfitte consecutive, vincendo a Venezia contro i lagunari: decisivo il gol di Di Cesare, oggi in campo e che è stato allenato da Bollini ai tempi della Primavera della Lazio.
La Salernitana, invece, è reduce dall’ottima vittoria sullo Spezia, battuto per 2 a 0.
Finisce 2-0 il primo tempo allo stadio Tardini. Parma meritatamente in vantaggio, grazie alle reti segnate dai suoi due difensori centrali: Di Cesare, che sulla respinta della difesa della Salernitana, Dezi rimette il pallone in mezzo a campanile proprio per Di Cesare che sullo slancio batte Schiavi nello stacco e beffa Radunovic, e Lucarelli, dove una gran punizione di Scozzarella e grazie alla torre di Scavone, il capitano a porta sguarnita riesce a siglare il 2 a 0.
Nel secondo tempo non mancano le emozioni. Prima il Parma fallisce il 3-0, poi la Salernitana accorcia le distanze con Sprocati. Il Parma deve far fronte a due espulsioni, prima Di Cesare per un fallo da ultimo uomo su Rodríguez e poi Iacoponi per un fallo in area di rigore sul solito Rodríguez. Dal dischetto si presenta Vitale che non manca l’appuntamento con il gol acciuffando così il 2 a 2. I granata poi sul finale cercano in continuazione di provare a vincere la partita, forte anche della superiorità numerica ma gli sforzi sono vani.
Una partita incredibile. Al Tardini finisce 2 a 2.

ma poi i granata non riescono a trovare lo slancio per vincere la partita!

Una partita incredibile tra Parma e Salernitana. Al Tardini finisce 2 a 2 ultima modifica: 2017-09-29T22:37:41+02:00 da Alessio D'Errico
Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.