Il Perugia archivia la pratica nel primo tempo, Avellino battuto 3-0

Una fase difensiva assolutamente da rivedere, è questa forse la chiave di lettura più precisa per interpretare la goleada presa dall’Avellino sul campo del Perugia, nell’incontro terminato poco fa e terminato 3-0 per i padroni di casa. I ragazzi di Bucchi chiudono la pratica nel primo tempo quando in 8 minuti, tra il 24′ ed il 32′, si portano sul doppio vantaggio con Monaco e Di Carmine. Nonostante la vittoria arrivata nello scorso turno di campionato contro la Pro Vercelli, gli ospiti non sono sembrati avere mordente e a tratti personalità, che al 39′ della ripresa chiudono definitivamente il match grazie alla doppietta di Samuel Di Carmine, che conclude in rete una bella azione degli umbri. Avellino ora con un solo punto di vantaggio sul Trapani ultimo, Perugia che invece si porta, con questa terza vittoria consecutiva, a 12 punti in zona playoff.

PERUGIA (4-3-3): Rosati; Belmonte, Volta, Monaco, Di Chiara; Zebli, Brighi (dal 32′ st. Acampora), Dezi (dal 41′ st. Ricci); Nicastro (dal 30′ st. Buonaiuto), Di Carmine, Guberti. (Elezanj, Imparato, Chiosa, Bianchi, Da Silva, Alhassan). All. Bucchi.

AVELLINO (3-5-2): Frattali; Gonzalez, Jidayi, Diallo; Belloni (dall’8′ st. Lasik), D’Angelo, Omeonga (dal 23′ st. Paghera), Soumarè, Asmah; Verde, Ardemagni (dal 40′ pt. Camarà). (Offredi, Perrotta, Donkor, Migliorini, Crecco, D’Attilio). All. Toscano.

Arbitro: sig. Riccardo Pinzani di Empoli.

Marcatori: 25′ pt. Monaco (P), 32′ pt. Di Carmine (P), 39′ st. Di Carmine (P).

Ammoniti: 14′ pt. Diallo (A), 35′ st. Lasik (A).

Espulsi: nessuno.

Il Perugia archivia la pratica nel primo tempo, Avellino battuto 3-0 ultima modifica: 2016-10-09T17:37:36+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *