Perugia, Bucchi: “Dobbiamo crescere. Ascoli squadra quadrata”

Caos Ascoli-Perugia per la sede dove giocare la partita. Rifiuti da più campi, le squadre che pare adesso ufficiale giocheranno al Del Duca, ma domenica e non più sabato. Tanta confusione, caos, percepite anche da Cristian Bucchi, tecnico degli umbri, in conferenza stampa quest’oggi: “Questa indecisione sulla sede è purtroppo dovuta ad un atto tragico che accomuna le popolazioni umbre a quelle marchigiane. Il nostro pensiero va a loro. Per il resto noi siamo pronti a giocare ovunque, non è la sede che può modificare la nostra preparazione della gara”. Leggiamo questo ed altro sul sito ufficiale della società, come la posizione di Nicastro dati i cambiamenti che vi saranno in attacco: “Francesco è molto bravo nell’inserimento con il tempismo che ha innato, metterlo al centro, spalle alla porta, vorrebbe dire sacrificarlo. L’Ascoli? Una squadra quadrata, che difende con tanti effettivi e lascia Cacia spesso e volentieri solo in avanti. Dovremo essere bravi a non concedere ripartenze e a cercare gli spazi per attaccare. Sicuramente dovremo farlo meglio che nella partita col Trapani dove abbiamo corso troppo e male. Siamo una squadra giovane che deve crescere. Stiamo cercando di farlo più in fretta possibile, bruciando le tappe, e le vittorie possono aiutarci in questo”.

Perugia, Bucchi: “Dobbiamo crescere. Ascoli squadra quadrata” ultima modifica: 2016-11-18T20:33:39+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *