Il Perugia doma l’Entella, 2-0 al “Curi”: in rete l’esordiente Kouan e Cerri

perugia tifo

La sfida tra Perugia Virtus Entella disputatasi oggi al “Renato Curi” ha opposto due squadre la cui classifica attuale non corrisponde alle ambizioni dei club. Le due compagini, appaiate a 24 punti dopo un intero girone di Serie B, probabilmente risentono del rendimento stagionale e danno vita ad una prima parte di match a ritmi piuttosto bassi. I padroni di casa sono, tuttavia, i primi a scuotersi e già nel finale del primo tempo iniziano a spingere sull’acceleratore, mettendo alle corde gli uomini di Aglietti. Soltanto nella ripresa, però, la musica cambia in modo definitivo: al minuto 49 Pajac si rende artefice di una bella percussione sulla destra e, arrivato sul fondo, mette la palla sul secondo palo dove l’esordiente Kouan anticipa Brivio e trafigge Iacobucci. Debutto da favola quello del classe ’99 ivoriano, schierato a sorpresa da Breda. Dopo appena 480 secondi il Grifo sigla anche il 2-0, sfruttando le amnesie di un’Entella in bambola: l’estremo difensore dei liguri non trattiene un tiro-cross abbastanza leggibile di Bandinelli e permette ad Alberto Cerri di concludere col più semplice dei tap-in. Anche dopo il secondo gol subito, i Diavoli Neri non riescono ad impensierire in maniera considerevole la difesa del Perugia, che porta a casa tre punti importantissimi sia per il morale che per la classifica.

 

TABELLINO

PERUGIA (3-5-2) – Nocchi; Volta, Dellafiore, Belmonte; Terrani (’75 Zanon), Kouan (’80 Bianco), Colombatto, Bandinelli, Pajac; Di Carmine, Cerri (’75 Buonaiuto). Allenatore: Breda.

ENTELLA (4-3-3) – Iacobucci; De Santis, Ceccarelli, Pellizzer, Brivio; Crimi, Ardizzone (59′ Gatto), Di Paola (’77 Acampora); Aramu (69′ Currarino), La Mantia, Djily Diaw. Allenatore:Aglietti.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi

Reti: ’49 Kouan (P), ’57 Cerri (P)

Ammoniti: Bandinelli (P), Diaw, Pellizzer, Currarino (E)

Il Perugia doma l’Entella, 2-0 al “Curi”: in rete l’esordiente Kouan e Cerri ultima modifica: 2018-01-20T16:57:03+02:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.