Il Palermo dà un calcio alla crisi e si riprende la vetta: 1-2 al “Curi” targato Puscas

palermo

PERUGIA PALERMO – Nel 23° turno di B si affrontano Perugia e Palermo. Punti pesanti in palio in ottica play-off e promozione diretta. Parte fortissimo il Palermo che dopo 75” è già in vantaggio: Puscas anticipa tutti su punizione di Trajkovski. Al 23′ si salvano i rosanero con Brignoli bravissimo a volare su un tiro di Verre, che sfrutta una leggerezza di Salvi. Al 26′ ci prova Trajkovski, tiro velenoso deviato in corner da Gabriel. Al 35′ cross a rientrare invitantissimo di Vido a cercare Sadiq che da pochi metei dalla porta, non riesce ad impattare il pallone. Nella ripresa è ancora Puscas dopo pochi minuti a siglare la doppietta: cross di Rispoli sfruttato a dovere, 2-0. Sulle ali dell’entusiasmo il Palermo continua ad attaccare e sfiora al 50′ il goal del 3-0 con Jajalo. Al 64′ l’arbitro fischia un rigore a favore del Perugia: ma sulla battuta di Sadiq, Brignoli è bravissimo a dire no. All’89’ il Perugia accorcia le distanze con Melchiorri, ma non basta ad evitare la sconfitta. Termina 1-2. Il Palermo vince grazie a Puscas e Brignoli e si mette alle spalle una settimana da incubo.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: Al 2′ e al 48′ Puscas, all’89’ Melchiorri

AMMONITI: Bianco, Sadiq, Verre (Per); Haas, Bellusci (Pal)

Perugia (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, El Yamiq, Cremonesi, Falasco; Kingsley, Bianco, Dragomir; Verre; Vido, Sadiq.

Palermo (3-4-2-1): Brignoli; Salvi, Bellusci, Szyminski; Rispoli, Jajalo, Haas, Aleesami; Falletti, Trajkovski; Puscas.

Il Palermo dà un calcio alla crisi e si riprende la vetta: 1-2 al “Curi” targato Puscas ultima modifica: 2019-02-09T16:58:36+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.