Pescara-Empoli: Donnarumma lancia i toscani e certifica la crisi abruzzese

Pescara

Allo stadio Adriatico si sfidano Pescara ed Empoli. Gli abruzzesi vengono dal 2-2 di Avellino e non vincono da sei partite; i toscani sono reduci dal 3-2 casalingo rifilato al Venezia. Nel delfino un solo cambio di formazione rispetto ad Avellino, fuori Valzania dentro Machin; negli ospiti Andreazzoli lancia dal primo minuto il classe ’00 Hamed Traore dietro le punte.

PRIMO TEMPO

Al 9′ c’è la prima occasione per l’Empoli. Sul cross basso in area piccola di Traore, Coda rischia l’autorete con una deviazione. Al 18′ la squadra di Andreazzoli passa: dopo due tiri respinti, la sfera arriva a Caputo che in spaccata libera Donnarumma, il 9 deve solo appoggiare il pallone in porta e firmare la diciassettesima rete in campionato. Reazione Pescara al 30′, cross di Machin, respinta di Gabriel sui piedi Coulibaly, che coglie il palo. Dieci minuti dopo clamoroso errore di disimpegno della difesa empolese che manda Mancuso in porta, l’ex Sambenedettese salta Gabriel che lo stende e si prende il giallo; il portiere brasiliano scuola Milan si fa perdonare bloccando il rigore debole di Pettinari. Dopo 47 minuti si chiude la prima frazione, fischi del pubblico biancoazzurro.

SECONDO TEMPO

Subito squillo dell’Empoli. Al 49′ minuto la punizione di Pasqual dal limite sorvola di poco la traversa. Continua il dominio dei toscani: al 53′ lancio di Bennacer, Caputo aggancia in area e difende il pallone da Crescenzi, ma calcia col sinistro sull’esterno della rete. Al 61′ il cross forte di Pasqual è pericolosissimo, Fiorillo smanaccia. I padroni di casa tentano una timida reazione. Brugman si divora un gol clamoroso al 73′: rigore in movimento per il capitano che col destro spara incredibilmente alto. Non succede più nulla e dopo quattro minuti di recupero arrivano i tre fischi di Piccinini: all’Empoli basta Donnarumma per salire a quota 60 e mantenere la vetta, il Pescara resta a 37, continua la striscia negativa dei biancoazzurri.

TABELLINO

Pescara-Empoli 0-1 (0-1 primo tempo)

Marcatori: 18’ Donnarumma (E)

Pescara (3-5-2): Fiorillo; Fornasier (45’ Gravillon), Coda, Perrotta (66 Carraro); Balzano, Machin, Brugman, Coulibaly, Crescenzi; Pettinari (55’ Bunino), Mancuso. All. Epifani

Empoli (4-3-1-2). Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic (7’ Brighi (78’ Lollo)); Traoré; Donnarumma (86’ Polvani), Caputo. All. Andreazzoli

Ammoniti: 23’ Traoré (E), 26’ Perrotta (P), 40’ Gabriel (E), 56’ Gravillon (P), 60’ Balzano (P), 71’ Machin (P), 90’ Coda (P)

Arbitro: Piccinini di Forlì

Pescara-Empoli: Donnarumma lancia i toscani e certifica la crisi abruzzese ultima modifica: 2018-03-25T17:03:36+00:00 da Oreste Tretola
Giornalista a tuttocampo, 24 anni, studio Economia presso l'Università degli Studi del Sannio. Il calcio è la mia vita. Vorrei che il giornalismo fosse il mio futuro professionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.